MARTEDÌ 22 GENNAIO 2019, 11:29, IN TERRIS


AUSTRIA

Venerdì Santo festività per tutti i cristiani?

La Corte di Giustizia dell'Ue ha invitato Vienna a non fare discriminazione: o per tutti o per nessuno

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Celebrazione del Venerdì Santo in Austria
Celebrazione del Venerdì Santo in Austria
I

n Austria attualmente il Venerdì Santo è giorno di festività solo per i membri di alcune Chiese. Si tratta delle Chiese evangeliche di confessione Augustana e di confessione elvetica, della Chiesa vetero-cattolica (nata da una scissione da Roma dopo la proclamazione del dogma dell'infallibilità papale nel 1870) e della Chiesa evangelica metodista. Ora però la situazione dovrà cambiare. La Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha stabilito che ciò costituisce una discriminazione fondata sulla religione vietata dal diritto Ue. La condizione sui generis è finalizzata a consentire ai membri di tali Chiese di praticare la loro religione in tale giorno di celebrazione particolarmente importante per i medesimi senza dover concordare un giorno di ferie con il loro datore di lavoro. Se un membro di una di tali Chiese lavora quel giorno, ha diritto a un'indennità per giorno festivo.


Cosa cambia ora

Ora la Corte, con la sua sentenza, ha dichiarato che una normativa nazionale in virtù della quale il Venerdì Santo è un giorno festivo solo per i lavoratori appartenenti a talune Chiese cristiane e solo tali lavoratori hanno diritto, se chiamati a lavorare in tale giorno festivo, a un'indennità complementare, costituisce una discriminazione diretta fondata sulla religione. Secondo i giudici di Lussemburgo, la normativa austriaca non può essere giustificata come misura necessaria alla prevenzione dei diritti e delle libertà altrui nè quale misura specifica diretta a compensare svantaggi correlati alla religione. Finchè l'Austria non avrà modificato la normativa al fine di ripristinare la parità di trattamento - ha detto la Corte Ue - i datori di lavoro privato hanno l'obbligo di accordare anche agli altri suoi lavoratori il diritto ad un giorno festivo il Venerdì Santo, purchè questi ultimi abbiano chiesto in anticipo a detto datore di lavoro di non dover lavorare quel giorno e, di conseguenza, di riconoscere a tali lavoratori il diritto ad un'indennità complementare alla retribuzione percepita per le prestazioni svolte in tale giorno, quando detto datore di lavoro non abbia accolto siffatta richiesta.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Roma-Genoa 3-3. Kouamé realizza il gol del pari definitivo
SERIE A

La Roma fa e disfa: pari pirotecnico col Genoa

I giallorossi avanti tre volte ma sempre rimontati: serve un centrale. Lazio e Atalanta, esordio vincente. Stecca il Milan
L'ultraleggero coinvolto nello scontro aereo
SPAGNA

Palma di Maiorca, sette morti in un incidente aereo: anche un italiano

Scontro fra un elicottero, probabilmente pilotato dall’italiano, e un piccolo ultraleggero. Nessun sopravvissuto
Controesodo
BRESCIA

Undici feriti in un incidente sulla A4 nel giorno del controesodo

Chiuse due corsie su tre. Intanto i casellanti scioperano dalle 18 di oggi fino alle due di lunedì mattina
Alex Rins esulta in sella alla Suzuki
MOTO GP

Rins si prende Silverstone, spavento per Dovizioso

Lo spagnolo beffa Marquez all'ultima curva. Brutto incidente al via per il forlivese: tanta paura ma nessuna conseguenza
Carabinieri
MONDRAGONE

Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

L’uomo, che aveva assunto cocaina, è ai domiciliari accusato di omicidio stradale
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Il folle gioco adolescenziale chiamato Planking
GIOCHI PERICOLOSI

Sdraiati sull'asfalto si fanno selfie mentre passa l'auto

Una nuova pericolosa sfida tra giovani che si è diffusa tra i social: il “Planking”

Non esiste salvezza a buon mercato

Quanto è forte il Vangelo di Luca della porta stretta, in cui Gesù ci parla della nostra Salvezza. Ci...