VENERDÌ 23 AGOSTO 2019, 12:53, IN TERRIS


DIALOGO ED EVANGELIZZAZIONE

Vaticano e Vietnam mai così vicini

Incontro tra le delegazioni poi l’udienza con Papa Francesco. Nuovi spazi di libertà per la Chiesa

GIACOMO GALEAZZI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La cattedrale di Notre-Dame a Ho Chi Minh
La cattedrale di Notre-Dame a Ho Chi Minh
"U

n incontro del gruppo di lavoro congiunto tra il Vietnam e la Santa Sede ha avuto luogo in Vaticano dal 21 al 22 agosto 2019 - comunica la Sala Stampa vaticana -. Questo incontro è stato presieduto congiuntamente da To Anh Dung, Vice-Ministro degli Affari Esteri, Capo della Delegazione vietnamita, e da Monsignor Antoine Camilleri, Sottosegretario per i Rapporti con gli Stati, Capo della Delegazione della Santa Sede”. Le due parti hanno avuto un approfondito scambio di vedute sui rapporti Vietnam-Santa Sede, compreso su questioni riguardanti la Chiesa cattolica in Vietnam. E hanno preso atto con soddisfazione dei positivi sviluppi dei rapporti bilaterali in questi ultimi anni, specialmente i frequenti contatti tra le due parti a seguito del settimo incontro del gruppo di lavoro congiunto tra il Vietnam e la Santa Sede, che ha avuto luogo ad Hanoi nel mese di dicembre 2018, e le consultazioni tra il gruppo di lavoro interdicasteriale del Vietnam con l’arcivescovo Marek Zalewski, rappresentante pontificio non residente.


Il ruolo dei cattolici

“La parte vietnamita ha ribadito che lo Stato del Vietnam ha costantemente migliorato la realizzazione di una consistente politica a favore del rispetto e della garanzia della libertà di credo e di religione, creando così un ambiente favorevole alle attività e allo sviluppo della Comunità cattolica in Vietnam- riferisce la Sala Stampa vaticana -. La Santa Sede ha espresso il suo apprezzamento per l’assistenza data dallo Stato alla Chiesa cattolica e ha ribadito il desiderio dei fedeli cattolici di vivere la propria vocazione come buoni cattolici e buoni cittadini al fine di contribuire efficacemente allo sviluppo ed al benessere del Vietnam, nella fedeltà all’insegnamento della Chiesa e con il dovuto rispetto per le leggi pertinenti del Paese”.


Rapporti bilaterali

Le due parti hanno discusso questioni relative alla situazione ecclesiale in Vietnam. Hanno raggiunto un accordo sulle modalità di promuovere ulteriormente le relazioni tra il Vietnam e la Santa Sede nel prossimo futuro e, in particolare, sui principi fondamentali alla base della regolamentazione dello statuto del rappresentante pontificio residente e dell’officio dello stesso rappresentante pontificio residente in Vietnam, in vista dello stabilimento del medesimo officio al più presto possibile. “Le due parti hanno anche espresso il loro impegno di continuare il dialogo sulla base della fiducia e del rispetto per i principi reciprocamente concordati che guidano i rapporti bilaterali - evidenzia la Sala stampa vaticana -. Esse hanno sottolineato l’importanza di promuovere ulteriori contatti, inclusi quelli ad alto livello, tra le due Parti. In occasione della visita in Vaticano, la delegazione vietnamita è stata ricevuta in udienza da Papa Francesco, e ha compiuto visite di cortesia al Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, e al Segretario per i Rapporti con gli Stati, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher. Questi incontri si sono svolti in un clima cordiale di buona volontà e mutuo rispetto”.


Mese missionario straordinario

Intanto, riferisce Fides, servono i preparativi in vista del Mese missionario straordinario dell'ottobre 2019, che sarà denso di iniziative e che, per i cattolici in Vietnam, sarà una preziosa occasione di riscoprire la propria chiamata battesimale all'evangelizzazione. Padre Dominique Ngo Quang Tuyen, sacerdote di Ho Chi Minh City, segretario generale della Commissione per l'evangelizzazione nella Conferenza episcopale vietnamita ha curato la traduzione in lingua vietnamita e la diffusione dei diversi documenti del Papa e della Santa Sede riguardanti la imminente celebrazione del Mese Missionario Straordinario. "Per prepararci a celebrare il Mese Missionario Straordinario - racconta a Fides padre Dominique Ngo Quang Tuyen - stiamo organizzando alcuni seminari e diversi incontri a livello nazionale e diocesano”. E aggiunge: “A luglio abbiamo celebrato due incontri nella diocesi di Ba Ria, cui hanno preso parte delegati da tutto il paese, per studiare i documenti proposti dalla Santa Sede e approfondire il tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”: sono stati due momenti importanti e fecondi”.


L’incoraggiamento alla Chiesa vietnamita

Fabrizio Meroni, segretario generale della Pontificia Unione Missionaria, e l'arcivescovo Giampietro Dal Toso, presidente delle Pontificie Opere Missionarie, hanno inviato i loro messaggi di incoraggiamento. “La nostra Chiesa locale è mobilitata- dichiara a Fides padre Dominique Ngo Quang Tuyen-. Nella diocesi di Ho Chi Minh City godiamo dell'ausilio e dell'esperienza della congregazione delle Missioni Estere di Parigi. Nella diocesi di Dalat abbiamo riunito, per un sessione annuale di formazione, i professori dei dieci seminari maggiori del Vietnam, per studiare, approfondire e riscoprire la Maximum Illud, a cento anni dalla sua diffusione".
Corsi di formazione sono in svolgimento con i responsabili delle 27 Commissioni diocesane per l'evangelizzazione e i rappresentanti delle congregazioni missionarie in Vietnam. A tutto questo si aggiungono i diversi programmi e incontri di preparazione proposti nelle varie diocesi, in collaborazione con le Pontificie Opere Missionarie, sempre con l'intento di risvegliare lo spirito missionario nei fedeli.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
La cantante Emma Marrone al Festival di Sanremo 2013
CANTANTI

Emma Marrone si ferma: "Devo affrontare un problema di salute"

La vicinanza dei colleghi, da Pausini a Nek: "Forza, siamo tutti con te"
Frame di uno dei video che riprende un oggetto volante non identificato - Video © U.S. Department of Defense
EXTRATERRESTRI

Gli Ufo esistono: parola della Marina Usa

Le prove nei filmati diffusi tra il 2017 e il 2018 dal New York Times
I disordini a Torino del 9 febbraio - Foto La Stampa
TORINO

Operazione della Digos contro anarchici: due arresti e 37 indagati

I divieti di dimora sono undici, anche cittadini stranieri. La sera della protesta fermate già undici persone
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
IMMIGRAZIONE

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica
Washington. Transenne nella zona di Columbia Heights
USA

Spari a Columbia Heights: paura a Washington

Ancora non chiara la dinamica, i colpi esplosi non lontano dalla Casa Bianca. Almeno un morto e sei feriti, due gravi
Papa Francesco con un bambino malato - Foto © L'Eco di San Gabriele

Chi ha paura di Papa Francesco?

Se i social fossero uno specchio veritiero della realtà, dovrebbe esserci uno scisma al giorno. E invece,...
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
L'ex presidente Ben Ali
TUNISIA

Ben Ali, il presidente deposto dalla Primavera araba

Al potere dall'87 al 2011, quando la rivoluzione popolare lo destituì: l'ex presidente è morto in Arabia...
Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio
GOVERNO

Consiglio dei ministri approva il "decreto cybersecurity"

Introdotto il "golden power" a garanzia del mercato azionario italiano. Assente il dl del ministro Costa
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
Rider
L'INCHIESTA

Milano, la Procura indaga sul giro dei riders

Sotto la lente degli inquirenti le ipotesi di presunto caporalato e possibile violazione degli standard di sicurezza