GIOVEDÌ 11 OTTOBRE 2018, 10:45, IN TERRIS

Un esercito di bambini oranti per la pace nel mondo

Un milione di piccoli reciterà il Rosario il 18 ottobre: l'iniziativa di Aiuto alla Chiesa che Soffre dura da 13 anni

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Bambini pregano il Rosario nella parrocchia St. John the Evanglelist Warrenton, Virginia
Bambini pregano il Rosario nella parrocchia St. John the Evanglelist Warrenton, Virginia
U

n milione di bambini che recitano assieme il Rosario per l’unità e la pace. Come ormai avviene da tredici anni, il 18 ottobre Aiuto alla Chiesa che Soffre invita i bambini di tutto il mondo alla preghiera. Si tratta di una proposta che negli anni scorsi ha raccolto numerosissime adesioni. "Hanno partecipato bambini di circa 80 Paesi e tutti i continenti – spiega padre Martin Barta, assistente ecclesiastico internazionale di Acs - Lo scorso anno anche dall'Argentina, da Cuba, dal Camerun, dall'India o dalle Filippine. È veramente un evento della Chiesa in tutto il mondo!". Ecco perché il materiale messo a disposizione dalla Fondazione - una guida per la recitazione del Rosario, una locandina ed una lettera di invito per bambini e adulti – è disponibile in 25 lingue, anche in arabo o in hausa, lingua parlata nell'Africa occidentale e soprattutto nella perseguitata Nigeria.

L’iniziativa è nata nel 2005 a Caracas, in Venezuela. Mentre un gruppo di bambini pregava davanti ad un’edicola votiva, alcune donne presenti hanno avvertito la presenza della Vergine. Una di loro si è ricordata allora della promessa di Padre Pio: "Se un milione di bambini pregheranno insieme il Rosario, il mondo cambierà". "E proprio di questo si tratta – afferma padre Barta - la fiducia nella forza della preghiera dei bambini. Gesù ci insegna: “Se non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli' (Matteo 18,3)". La data del 18 ottobre è stata scelta sia perché ci troviamo nel mese mariano, sia perché in questo giorno cade la memoria liturgica di Luca Evangelista. "Lui ci ha tramandato la storia dell'infanzia di Gesù e, secondo la tradizione, era molto legato a Maria, la madre di Dio. Questa è quindi la data giusta".

Da sempre Aiuto alla Chiesa che Soffre unisce al sostegno della pastorale della Chiesa in tutto il mondo e alla denuncia delle limitazioni alla libertà religiosa, iniziative legate alla preghiera. "Noi ci consideriamo anche una comunità di preghiera – afferma padre Barta – Con il lavoro svolto quotidianamente in 149 Paesi, Acs vive quanto i cristiani e tutto il mondo soffrano molto per il terrore e la guerra. Solo Dio può portare la pace. Noi possiamo contribuire con il nostro lavoro, ma soprattutto con la nostra preghiera". Per questo Acs, attraverso le sue 23 sedi nazionali, invita in tutto il mondo genitori, insegnanti e quanti lavorano nelle scuole, negli asili, negli ospedali, negli orfanotrofi ed in qualunque luogo vi siano gruppi di bambini, ad esortare i piccoli a recitare il Rosario.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Giuseppe Conte
NUOVO GOVERNO

Conte annuncia un piano per il sud

A Foggia il presidente del Consiglio promette investimenti per il rilancio del Mezzogiorno
Assemblea azionisti Banca Carige
ECONOMIA

Banca Carige: ok al salvataggio

Oggi Banca d'Italia è tornata a chiedere il consolidamento delle banche al Sud
Un bus Atac a Roma
VIA BOCCEA

Baby gang aggredisce autista dell'Atac

Il gruppetto di giovani aveva azionato la leva di emergenza, denunciato un 17enne
Falso
MARCHI TAROCCATI

GdF: falso "Made in Italy", 66 denunce

L'allarme Coldiretti: "58% delle frodi a tavola, la concorrenza sleale fa crollare i prezzi"
Ancora sbarchi a Lampedusa
MIGRANTI

Ancora sbarchi a Lampedusa: 108 persone nella notte

Hot spot al collasso con circa 300 migranti ospiti, duecento in più della capienza prevista
Papa Francesco
IL RICORDO

Quando, 10 anni fa, Bergoglio divenne portavoce di chi non ha voce

Il 30 settembre 2009 la relazione-manifesto del futuro Papa Francesco all’Università gesuita del Salvador
Friday for Future

Custodire la nostra casa Terra

E'stato programmato il primo sciopero globale della storia con circa 150 paesi della Terra, per la tutela del clima...
Manifestanti in piazza al Cairo
LA PROTESTA

L'Egitto in piazza contro al-Sisi

Centinaia di persone in Piazza Tahrir, dimostrazioni anche in altre città. La Polizia interviene coi lacrimogeni
Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio
ELEZIONI

Regionali Umbria, Rousseau dice sì al patto civico

La base grillina ha espresso la sua preferenza con il 60% di voti favorevoli
Papa Francesco e, ai lati, i due patroni delle Missioni: Santa Teresa del Bambin Gesù (sinistra) e San Francesco Saverio (destra)
FEDE

Mese Missionario, il Papa: "La Chiesa non si pieghi su se stessa"

Alle porte del mese dedicato all'evangelizzazione, tanti gli eventi a Roma e nel mondo
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
Uno degli atolli di Kiribati
OCEANIA

Kiribati, la battaglia per il clima dell'arcipelago che affonda

I giovani gilbertesi al fianco di Greta contro il riscaldamento globale che rischia di accelerare la scomparsa della loro terra