MERCOLEDÌ 12 GIUGNO 2019, 15:58, IN TERRIS


EMIGRAZIONE

Svezia, il Consiglio delle Chiese contro la legge sui migranti

Sull'atto restrittivo nei confronti dei più debolli pende la possibilità di un rinnovo

GIUSEPPE CHINA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
E

ra e continua ad essere una legge che fa discutere quella che è stata votata in Svezia nel luglio 2016, ossia il provvedimento che limita le possibilità di ottenere la residenza svedese e i ricongiungimenti familiari per i richiedenti asilo. L'atto, però, rischia di essere prolungato. Per questa ragione il Consiglio delle Chiese svedese ha scritto oggi una lettera al Parlamento (Riksdag). 


Il contenuto della missiva

"Quando nel 2016 è stata introdotta la legge sulla restrizione, l’intenzione dichiarata dal governo era di ridurre il numero degli arrivi di richiedenti asilo in Svezia. È indiscutibile che questo numero sia diminuito, ma il nesso causale tra l’introduzione della legge e il numero nettamente in calo dei richiedenti asilo è tutt’altro che chiaro". Parole che non lasciano spazio a dubbi. Secondo i leader delle Chiese l'atto in questione avrebbe avuto "molte altre conseguenze negative" sulle chance di "una buona integrazione", proprio per aver di fatto sostituito i permessi di soggiorno permanenti con permessi a "scadenza", aver fissato duri limiti ai ricongiungimenti famigliari e aver affievolito i diritti dei richiedenti asilo ad aiuti economici e sociali. Le Chiese sostengono quindi il no a un’estensione della legge, il ritorno alla legge ordinaria legge per lavorare negli anni a venire a una nuova legislazione. D'altronde l'atto, visto il suo contenuto, era stato criticato sin dalle battute inziali. Le modifiche, come detto, erano state pensate per ridurre sensibilmente il numero dei richiedenti asilo in Svezia, Paese che nel 2015 ha ricevuto il numero record di 163.000 domande di protezione. E per replicare a questa emergenza l'ex ministro per l'Immigrazione Morgan Johansson aveva commentato: "Anche qualora vantassimo il miglior sistema di accoglienza al mondo, solo con una bacchetta magica sarebbe possibile far apparire centinaia di migliaia di case, decine di migliaia di insegnanti e assistenti sociali e centinaia di scuole". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”
Calcoli in corso

Così stanno le cose, se ci pare

Il nostro Governo ha messo al lavoro i soliti tecnici della Ragioneria dello Stato, per trovare occasioni di...
Italia-Grecia 2-0. L'esultanza del gruppo azzurro
QUALIFICAZIONI EURO 2020

Italia-Grecia, 2-0 da record: Azzurri all'Europeo

Jorginho (rigore) e Bernardeschi piegano gli ellenici: qualificazione con tre turni di anticipo e primo posto matematico
I danni al bus
ROMA

Sale sul bus ubriaco e distrugge tutto

Libanese arrestato per danneggiamento aggravato di un mezzo pubblico