MARTEDÌ 14 MAGGIO 2019, 12:42, IN TERRIS


ROMA

Stabile occupato, Il cardinal Parolin difende l'elemosiniere del Papa

Il segretario di Stato Vaticano: "Bisogna capire il senso di questo gesto"

CAROLINA GARCIA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin
Il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin
"H

o visto che ci sono state tante interpretazioni e tante polemiche. Personalmente credo che lo sforzo dovrebbe essere quello di capire il senso di questo gesto, che è attirare l'attenzione di tutti su un problema reale, che coinvolge persone, bambini, anziani". Sono queste le parole che il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, ha utilizzato per commentare il gesto dell'elemosiniere del Papa, il cardinale Konrad Krajewski, che ha fatto rimuovere i sigilli ai contatori della corrente elettrica a Spin Time, ex sede dell'Inpdad in via di Santa croce in Gerusalemme a Roma, abbandonata e poi occupata nel 2013 e dove vivono circa 450 persone, di cui 100 sono minori. Nello stabile la corrente elettrica era staccata il 6 maggio scorso, a fronte di un debito accumulato che si aggirerebbe intorno ai 300 mila euro. 


Guardare la positività e la buona intenzione

Il segretario di Stato Vaticano ha affrontato l'argomento a margine di un convegno all'Università Cattolica di Milano. "Attirare l'attenzione di tutti su un problema reale, che coinvolge persone, bambini, anziani e cercare insieme di risolverlo e mi pare che questo è già avvenuto in un certo senso, nel senso che anche le istituzioni si sono attivate - ha concluso il cardinal Parolin -. Sottolinerei questa positività e questa buona intenzione". 


Don Rizzolo: "Chiesa fa quello che lo Stato dovrebbe fare e non fa"

A sostegno del gesto compiuto del cardinale Krajewski anche il direttore di Famiglia Cristiana, don Antonio Rizzolo. "L'elemosiniere del Papa ha agito direttamente perché a livello istituzionale non sono arrivate risposte. Prima vengono le persone, poi a livello normativo le cose si possono aggiustare - ha dichiarato parlando ai microfoni de "L'Italia s'è desta" su Radio Cusano Campus, emittente dell'Università Niccolò Cusano -. La Chiesa fa anche quello che dovrebbe fare lo Stato e in realtà non fa, ad esempio per quanto riguarda l'emergenza abitativa. E' molto più facile fare il critico che mettersi a fare qualcosa. Il critico fa le pulci a ogni cosa, però lui non è in grado di fare nulla né di agire, è un modo di difendere se stesso". Il direttore di Famiglia Cristiana ha spiegato che ora bisogna trovare il modo di ripristinare la legalità, ma che ciò non vuol dire semplicemente pagare le bollette arretrate, ma risolvere l'emergenza abitativa della Capitale. "Sono anni che gli inquilini chiedono di poter vedersi assegnata la possibilità di abitare in quello stabile, regolarizzandosi e pagando le utenze - ha concluso don Rizzolo - Il discorso politico è una conseguenza logica, ma non è la motivazione per cui il cardinale ha agito, la motivazione dell'azione era aiutare le persone". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Spaccio
NUOVE MISURE ANTI-TRAFFICANTI

Giro di vite del Viminale contro la droga

Il Ministero dell’Interno chiede ai prefetti più vigilanza sulle piazze di spaccio
Liechtenstein-Italia 0-5. Bernardeschi festeggiato dai compagni dopo la rete del vantaggio - Foto © Twitter
QUALIFICAZIONI EURO 2020

Italia, pokerissimo al Liechtenstein e filotto da record

Mancini come Pozzo: nove successi di fila. A Vaduz è 5-0: doppietta di Belotti, a segno Bernardeschi, ElSha e Romagnoli
Alcuni dei gesti più emblematici nella storia recente dello sport. In basso, lo stadio di Pyongyang vuoto
CASI STORICI

Sport e politica, un binomio complicato

Dal saluto militare turco alle proteste olimpiche, fino al match fantasma tra le Coree: gesti clamorosi che, nel bene o nel male,...
Intelligenza artificiale
TECNOLOGIA

Boom dell’Intelligenza artificiale

In Italia è previsto un aumento di 13% del Pil entro il 2030. Una rivoluzione economica che però ha bisogno di...
Palazzo Chigi
ECONOMIA

Manovra, Conte rassicura su Quota 100

Riunione in corso a Palazzo Chigi, il premier: "La misura resta". E Italia Viva annuncia: "Non faremo...
ECONOMIA

Imprese: salgono Emilia e Veneto, scende il Piemonte

I dati del secondo trimestre 2019 sulla produzione industriale fotografano un nord a due velocità
Abbraccio
BOLOGNA

Un ritiro spirituale per la guarigione della sindrome post-aborto

Patologia che può colpire le madri che hanno fatto ricorso all'Ivg
Una foto della Filmoteca Vaticana durante la presentazione di un documentario - ©Vatican Media
VATICANO

Da Leone XIII a Francesco, il cinema dei Papi

All’Ambasciata italiana presso la Santa Sede si celebrano i 60 anni dall’inaugurazione della Filmoteca vaticana
Il rogo nel centro di Samos
SAMOS | GRECIA

Incendio nel centro accoglienza: 5mila evacuati

Un minore non accompagnato sarebbe stato accoltellato a morte
La distruzione causata dal tifone Hagibis in Giappone
GIAPPONE

Tifone Hagibis, 70 morti: "Numero destinato a crescere"

Gli argini di 47 fiumi hanno ceduto in 66 diverse località, centinaia le frane che bloccano i soccorsi
Bimbo sovreppeso
UNICEF

In Italia i bimbi in sovrappeso sono il 36,8%

Samengo: "Malnutrizione significa anche mangiare in modo errato o malsano"
Volante della Polizia di New York
USA

Utilizzavano cani per combattere: arrestati

La Polizia di New York ha smantellato una bisca clandestina: gli animali denutriti, maltrattati e rinchiusi in condizioni...