LUNEDÌ 23 OTTOBRE 2017, 11:54, IN TERRIS

CRACOVIA

"San Giovanni Paolo II compatrono d'Europa": proposta del card. Dziwisz

L'arcivescovo emerito di Cracovia ha invitato il Vecchio Continente a riscoprire valori religiosi e morali

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
"L

'Europa che si trova ad affrontare le sfide difficili: la crisi ideologica, il crollo demografico, l’indebolimento della funzione naturale della famiglia, il problema della migrazione, che richiedono prudenza e decisioni lungimiranti, ha bisogno di aiuto dal cielo e dell'esempio di santi, perché da sola non può rispondere a tali sfide. E non c’è un santo più contemporaneo che comprende meglio il nostro tempo come Giovanni Paolo II”. A parlare, in occasione del congresso del movimento "Europa Christi", che si conclude oggi in Polonia, è il card. Stanisław Dziwisz, arcivescovo emerito di Cracovia.

Il porporato - come spiega Wlodzimierz Redzioch su AciStampa - ha proposto Papa Wojtyla, di cui è stato segretario, compatrono d'Europa. Il Cardinale ha ricordato la visione dell'Europa di Giovanni Paolo II: “Per lui il primo elemento della costruzione della sua unità era la pedagogia del perdono. Due guerre mondiali, che si sono svolte principalmente in questo continente, hanno causato molto danno. Oggi ci sono molte ferite in Europa e i tempi moderni provocano nuovi danni. La pedagogia del perdono è così importante perché l'uomo che perdona e chiede il perdono capisce che c'è una Verità più grande di lui e che accettandola può superare se stesso. Non esiste un'Europa senza perdono e riconciliazione, senza risolvere i problemi del passato".

Da parte dell'arcivescovo emerito di Cracovia è giunto dunque un richiamo agli europei "per creare una nuova unità" basata sulla pedagogia del perdono e sulla "scoperta e la conferma della propria identità”. E l’identità viene determinata “non solo dalla memoria del proprio passato, ma anche dai punti di riferimento duraturi e sempre attuali. Nella sfera nazionale si tratta dei valori religiosi e morali, ma anche valori simbolici”.

Il segretario di Giovanni Paolo II ha sottolineato che il Papa “è stato un sostenitore dell’Europa delle Patrie e non dell'Europa come stato federale”. Il card. Dziwisz ha spiegato che per il Papa polacco era fondamentale sviluppare il Vecchio Continente su valori quali “la dignità della persona, la santità della vita umana, la posizione centrale della famiglia basata sul matrimonio, l'importanza dell'educazione, la libertà del pensiero e la libertà religiosa, la protezione dei diritti degli individui e dei gruppi sociali, il lavoro percepito come bene sociale e personale, l’esercizio del potere politico inteso come servizio”. Tali valori sono importantissimi perché, come avvertiva Giovanni Paolo II “la democrazia senza valori, prima o poi, si trasforma in totalitarismo evidente o camuffato”. Di qui la proposta del Cardinale a proporre San Giovanni Paolo II compatrono d'Europa.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DISASTRO IN VOLO

Cile, le novità sull'aereo scomparso

Il velivolo dell'Aeronautica cilena era in volo verso l'Antartico quando è scomparso dai radar
I giocatori della Dea festeggiano Gosens dopo il gol del 3-0
CHAMPIONS LEAGUE

Atalanta agli ottavi, un'impresa da Dea

Dai tre k.o. nelle gare d'andata alla qualificazione fra le prime otto d'Europa. Una scalata verso la storia
CARITAS

Ristorante Solidale per Natale: ecco il "Piatto Sospeso"

I cibi saranno raddoppiati da Just Eat e donati a comunità e case famiglia bisognose