LUNEDÌ 07 GENNAIO 2019, 10:14, IN TERRIS


VATICANO

Radio Vaticana, ecco il nuovo palinsesto

Al via dal 7 gennaio, tornano i radiogiornali in lingua straniera. Poi finestre sul mondo di oggi, aperte in una prospettiva cristiana

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Logo di Radio Vaticana
Logo di Radio Vaticana
R

adiogiornali in inglese e francese, sguardo sull'attualità ma "con una prospettiva cristiana orientata dal Magistero del Papa e dalla Dottrina Sociale della Chiesa". Su questa linea sarà impostato il nuovo palinsesto di Radio Vaticana (103.8 Fm per Roma città, 105 Fm per Roma e provincia), avviato proprio quest'oggi, 7 gennaio, all'indomani della Solennità dell'Epifania. Ad annunciarlo un comunicato dello stesso Dicastero per la comunicazione, dal quale è arrivata notizia del ritorno dei radiogiornali nelle lingue straniere, on air rispettivamente alle 18.13 e alle 18.27, mentre gli orari dell'edizione italiana saranno 8.00, 12.03, 14.00 e 19.00, e ascoltabili anche sulla nuova piattaforma “Alexa” di Amazon. L'obiettivo resta sempre lo stesso che, dalla fondazione (nel 1931), anima il lavoro della Radio: offrire un messaggio vero, uno spirito di servizio e un'informazione veritiera e interpretata attraverso una chiave di lettura cristiana, creando un ambiente di incontro e dialogo fra persone e storie diverse.


Il palinsesto

Per quanto riguarda il palinsesto, confermate le quattro fasce di approfondimento: ‘L’Edicola’, la rassegna stampa quotidiana su Papa, Chiesa e Mondo (dalle ore 08.12); ‘Il Papa ieri e oggi’, dalle ore 11.05, con alcuni passaggi dell’omelia di Francesco pronunciata durante la Messa del giorno a Santa Marta; alle 13.13 la fascia dedicata alla cultura, libri, arte, cinema, teatro, mostre e spiritualità; alle 14.35, “Il Radioracconto”, con il teatro in diretta, romanzi sceneggiati e biografie musicali. Mentre il ‘Mondo alla Radio’, il programma di approfondimento sui fatti del giorno, è in onda alle 18.40 con un nuovo format. La giornata si apre con "Buongiorno Radio" alle 7.05, seguito da "Mattinata InBlu" alle ore 10.05, con "Pomeriggio InBlu" che attaccherà dalle 15.05. La sera, spazio a "I Grazie", a partire dalle 19.30 e con ospiti in studio.


Le finestre sul mondo

Sul piano liturgico, restano le Lodi alle 6.05; l’Angelus in diretta dalla Santa Casa di Loreto, dal lunedì al sabato alle ore 12.00; i Vespri dal Santuario di Pompei, tutti i giorni alle 21.30; la Compieta dal Monastero delle Suore Trappiste di Vitorchiano in provincia di Viterbo, alle 22.15. Si prosegue con “Orizzonti Meditazione” (ore 6.30 e 22.05); la “Parola del giorno” (6.55 e 21.25), con il commento al Vangelo; la “Voce dei Papi” (6.40 e 19.46) che ripropongono brani d’archivio da Pio XII a Giovanni Paolo II. Ai consueti programmi, si aggiungono, nel fine settimana: “Doppio click”, (sabato alle 11.35), sui fatti storici e di attualità; “I Cellanti”, (sabato alle 19.12), una finestra aperta sulla realtà dei carceri italiani; “Strada facendo, in viaggio con la radio”, (sabato alle 19.32), uno spazio sul turismo sostenibile; “Il Sampietrino”, (venerdì alle 12.15), uno spazio dedicato alla tradizione religiosa popolare; infine, #Pop-Theology, (domenica alle 8.30), sulla teologia vissuta dall’uomo “della strada”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CILENTO

L’autopsia rivela che Simon Gautier è morto per choc emorragico

Il giovane escursionista francese presentava fratture alle gambe e aveva l’arteria femorale recisa, la sua agonia è...

In Francia è pericoloso guidare

E’ il paese transalpino quello con più incidenti mortali sulle strade
Luigi Pirandello e Marta Abba
TEATRO

"Non domandarmi di me, Marta mia": sogno e dolore nello spazio di una lettera

Alla kermesse "I solisti del teatro" lo spettacolo firmato da Katia Ippaso, con la regia Arturo Armone Caruso
IMPRESE

Il 25% dei venditori è itinerante

In Italia un’impresa commerciale su quattro è ambulante. Cresce il numero degli operatori economici stranieri
Immagine di repertorio
VIOLENZA SESSUALE

Ivrea, ragazza minorenne accusa: "Abusata dal branco al centro sociale"

In ospedale non hanno riscontrato lesioni particolari. Aperto fascicolo per violenza sessuale contro ignoti, sentite cinque...
L'arrivo di Ribery a Firenze
CALCIOMERCATO

Ribery, un campione in Viola

Colpo della Fiorentina di Commisso: l'esterno francese approda a Firenze fra l'entusiasmo e, soprattutto, con tante...