GIOVEDÌ 18 OTTOBRE 2018, 10:25, IN TERRIS


PAKISTAN

Pregare per Asia Bibi: l'appello della figlia

L'intenzione nel giorno in cui Aiuto alla Chiesa che Soffre invita i bimbi a recitare il rosario per la pace

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Eisham, figlia di Asia Bibi - © Aiuto alla Chiesa che Soffre
Eisham, figlia di Asia Bibi - © Aiuto alla Chiesa che Soffre
O

ggi, 18 ottobre, Aiuto alla Chiesa che Soffre invita, come ogni anno dal 2005, i bambini di tutto il mondo a recitare il rosario per la pace e l’unità. Quest’anno, tuttavia, la Fondazione pontificia decide di estendere l’intenzione di preghiera anche in favore di Asia Bibi, la donna cattolica condannata a morte per blasfemia, la cui vita è tuttora in pericolo giacché la Corte Suprema del Pakistan non ha reso noto se sarà o meno assolta.

Nei giorni scorsi il marito di Asia, Ashiq, e la figlia minore Eisham sono stati ospiti di Acs nel Regno Unito, dove la ragazza ha lanciato un accorato appello: "Vi prego, pregate per mia madre! Ora ha bisogno di tutte le vostre preghiere". La Fondazione pontificia non ha potuto, né voluto, rimanere insensibile ad un simile appello, peraltro rivolto proprio alla comunità dei benefattori di Acs da una ragazza di 19 anni che da quasi 10 anni non vede sua madre. Informata dell’iniziativa, la famiglia di Asia ha espresso la propria gratitudine e assicurato che si unirà in preghiera.

“Un milione di bambini recita il rosario per la pace e l’unità” – che coinvolge ogni anno bambini in 80 Paesi al mondo - estenderà le proprie preghiere ad una martire cristiana dei nostri giorni come Asia Bibi, che pur di non rinnegare la propria fede cristiana – come le è più volte stato chiesto - ha preferito rimanere in carcere a rischio della vita. Già la scorsa domenica Acs ha lanciato attraverso i suoi profili social la campagna #UnaPreghieraPerAsia chiedendo ai cattolici italiani di pregare per Asia Bibi durante la messa domenicale. Oggi rinnova questo appello a tutti i bambini, ma anche a tutti gli adulti, nella convinzione che le nostre preghiere possano aiutare Asia a tornare finalmente libera.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

Un esercito di bambini oranti per la pace nel mondo

Un milione di piccoli reciterà il Rosario il 18 ottobre: l'iniziativa di Aiuto alla Chiesa che Soffre dura da 13 anni

Bambini pregano il Rosario nella parrocchia St. John the Evanglelist Warrenton, Virginia
Un milione di bambini che recitano assieme il Rosario per l’unità e la pace. Come ormai avviene da tredici anni, il 18 ottobre Aiuto...
NEWS
Una foto di Mattia Torre sui social network
CULTURA

Addio allo sceneggiatore Mattia Torre

Famoso per aver scritto la serie tv di culto “Boris”, era malato da tempo
Un'immagine del Santuario di Lourdes
PELLEGRINAGGI

La diocesi del Papa in viaggio verso Maria

Pellegrinaggio mariano a Lourdes dal 26 al 29 agosto organizzato dal Vicariato
Palazzo Chigi
POLITICA

Orsina: "Alleanza Pd-M5s? Ecco quando potrebbe avvenire"

Il direttore della School of Government della Luiss analizza gli scenari a Palazzo Chigi e dintorni: "Situazione...
GRECIA

Terremoto in Grecia, paura ad Atene

Il sisma, di magnitudo 5.3, ha bloccato molti in ascensore
Per il 91% degli italiani, le recensioni di TripAdvisor sono attendibili
OCCHIO AL WEB

Recensione negativa per TripAdvisor

Il Consiglio di Stato ha multato la nota community di recensioni online
Bossoli
CAMORRA

Doppia "stesa" a Napoli: paura nella notte

Due bossoli davanti alla chiesa dove fu ucciso Genny Cesarano