MERCOLEDÌ 15 NOVEMBRE 2017, 09:00, IN TERRIS

SAN PIETRO / UDIENZA GENERALE

Papa Francesco: "La Messa è la preghiera per eccellenza, la più sublime"

La catechesi di oggi è stata incentrata sull'importanza della messa e della preghiera

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco durante l'udienza generale
Papa Francesco durante l'udienza generale
"L

a Messa è preghiera, anzi, è la preghiera per eccellenza, la più alta, la più sublime, e nello stesso tempo la più concreta. E' l'incontro d'amore con Dio mediante la sua Parola e il Corpo e Sangue di Gesù". Sono queste le parole di Papa Francesco nella catechesi dell'udienza a Piazza San Pietro. "Che cosa è veramente la preghiera? - ha chiesto il Pontefice ai fedeli presenti - E' anzitutto dialogo, relazione personale con Dio. E' un incontro con il Signore. E l'uomo è stato creato come essere relazionale personale con Dio, che trova la sua piena realizzazione solamente nell'incontro con il suo Creatore". 


Una relazione perfetta di amore

"La strada della vita è verso l'incontro definitivo col Signore", ha aggiunto a braccio Papa Francesco ricordando che nel libro della Genesi "si afferma che l'uomo è stato creato a immagine e somiglianza di Dio, il quale è Padre e Figlio e Spirito Santo, una relazione perfetta di amore che è unità".


Pregare non vuol dire ripetere frasi a pappagallo

"Pregare non è ripetere a pappagallo delle frasi, è essere umili, riconoscersi figli, riposare nel Padre, fidarsi di Lui". Durante la catechesi, incentrata sulla Messa e sulla reghiera, inoltre, il Pontefice ha ribadito che se non si è capaci di dire "padre", non si è capaci di pregare. "Dobbiamo imparare a metteci alla sua presenza con confidenza filiale. Ma per poter imparare, bisogna riconocere umilmente che abbiamo bisogno di essere istruiti, e dire con semplicità: insegnami a pregare Signore". 


Farsi piccoli come i bambini

Inoltre, il Pontefice ha sottolineato che per entrare nel Regno dei cieli è necessario farsi piccoli come bambini, sottolineando che loro sanno fidarsi, sanno che qualcuno si preoccuperà di loro, di quello che mangeranno o dei vestiti che indosseranno. Ma la loro caratteristica più importante è che sanno lasciarsi meravigliare. "Nella nostra relazione con il Signore, nella rpeghiera, ci lasciamo meravigliare?", ha chiesto il Papa invitando i fedeli a "fidarsi, aprire il cuore per lasciarsi meravigliare. Ci lasciamo sorprendere da Dio, il Dio delle sorprese? Perché l'incontro con il Signore è un incontro vivo, non è un incontro di museo, e noi andiamo alla messa, non al museo, andiamo all'incontro vivo con il Signore". 


Rinascere dall'alto

Papa Francesco ha poi concluso la catechesi con un invito: "Rinascere dall'alto". “Si può rinascere? Tornare ad avere il gusto, la gioia, la meraviglia della vita, è possibile? Anche davanti a tante tragedie?”. È questa, per il Papa, “una domanda fondamentale della nostra fede e il desiderio di ogni vero credente: il desiderio di rinascere, la gioia di ricominciare”. “Noi abbiamo questo desiderio, rinascere sempre per incontrare il Signore? Avete questo desiderio voi? - ha chiesto Francesco ai fedeli -. Si può perderlo facilmente perché, a causa di tante attività, di tanti progetti da mettere in atto, alla fine ci rimane poco tempo e perdiamo di vista quello che è fondamentale: la nostra vita del cuore, la nostra vita spirituale, la nostra vita che è incontro con il Signore nella preghiera”. “Il Signore ci sorprende mostrandoci che ci ama anche nelle nostre debolezze - ha spigato il Papa - Gesù Cristo è la vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo”. “Il Signore ci perdona sempre”, ha ribadito il Papa sottolinenado che questo dono ci viene dato attraverso l'Eucarestia, ossia "quel banchetto nuziale in cui lo Sposo incontra la nostra fragilità”. “Posso dire che quando faccio la comunione il Signore incontra la mia fragilità?”, ha chiesto Papa in un passaggio a braccio. “Sì, possiamo dirlo perché questo è vero. Il Signore incontra la mia fragilità per riportarci alla nostra prima chiamata: quella di essere a immagine e somiglianza di Dio. Questo è l’ambiente dell’Eucaristia, questo è la preghiera”.

 

 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il discorso del premier Giuseppe Conte all'assemblea Anci
AREZZO

Conte ai sindaci: no a un'Italia a più velocità

Il premier interviene all'assemblea Anci e parla di manovra, periferie e Mesi
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, saluta i bambini al Teatro Carignano per la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2018/2019 dell'Università di Studi di Torino - Foto © Presidenza della Repubblica
DIRITTI UMANI

Mattarella: "Resta tanto da fare per i bambini in difficoltà"

Il discorso del capo dello Stato in occasione della Giornata per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza
Gli impianti ex Ilva di Taranto
L'ANALISI

Caso Ilva: perché è un rischio europeo

Tutte le variabili del caos degli stabilimenti pugliesi. Di Taranto: "Lo scudo penale, un alibi per Mittal"
Matrimonio
IL DATO

La nuova tendenza? Sposarsi!

l’Istat pubblica i dati sul matrimonio che rivelano come le nozze siano aumentate nell’ultimo anno
Pallone ufficiale di Euro 2020
CALCIO

Euro 2020: come funzionano gli spareggi

Venti nazionali già qualificate, le ultime quattro passeranno dal mini-torneo: guida alle ultime qualificazioni
Il vice presidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, e il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri
ECONOMIA

Manovra, promossa con riserva

Arriva il giudizio di Bruxelles sulla legge di bilancio, preoccupa l'elevato debito pubblico
Monopattino elettrico a Roma
CODICE DELLA STRADA

Capitale senza norme sui monopattini elettrici

A differenza di altre città in cui è in corso una sperimentazione, Roma è ancora priva di regolamentazione
IL PUNTO POLITICO

Legge di bilancio, il dibattito è aperto

Maggioranza e opposizione si confrontano sulla manovra, al via l’iter parlamentare
La lucertola Lataste, scoperta nelle Isole Pontine
ISOLE PONTINE

Scoperta una nuova lucertola "made in Italy"

A indicare che si tratta senza dubbio di una nuova specie è stata l'analisi del Dna
A sinistra, la senatrice Liliana Segre. A destra, l'attore italiano Ezio Greggio
LA POLEMICA

Ezio Greggio dice "no" a Biella dopo il "caso Liliana Segre"

Il comico biellese rifiuta la cittadinanza onoraria perché il comune l'aveva negata alla senatrice. Ma il sindaco non...
I soccorsi
VIA FORMELLESE

Incidente mortale in via Cassia: due morti

Le vittime sono due uomini di 46 e 49 anni; strada chiusa fino alle 5.00
La macelleria dopo la deflagrazione
REGGIO CALABRIA

Esplode macelleria, feriti 5 vigili del fuoco

La deflagrazione è avvenuta in via Santa Lucia, nella zona di Sant'Antonio