MERCOLEDÌ 31 AGOSTO 2016, 002:15, IN TERRIS

PAKISTAN, UNA FAMIGLIA CRISTIANA COSTRETTA A FUGGIRE A CAUSA DELL'ODIO RELIGIOSO

L'esistenza di Victoria scorre serena fino al 2013, quando il figlio maggiore le confida di non voler più andare a scuola

EDITH DRISCOLL
PAKISTAN, UNA FAMIGLIA CRISTIANA COSTRETTA A FUGGIRE A CAUSA DELL'ODIO RELIGIOSO
PAKISTAN, UNA FAMIGLIA CRISTIANA COSTRETTA A FUGGIRE A CAUSA DELL'ODIO RELIGIOSO
Una famiglia costretta a fuggire per le continue minacce ricevute, un Paese nel quale le minoranze religiose, a dispetto di quanto proclamato dalla politica, rischiano ogni giorno la vita. E' questa la storia di Victoria (nome di fantasia) e dei suoi cari raccolta da AsiaNews, il racconto di una donna cristiana di 45 anni che ha dovuto lasciarela sua città natale, insieme al marito e ai tre figli, per salvarsi la vita.

L'esistenza di Victoria scorre serena fino al 2013, quando il figlio maggiore le confida di non voler più andare a scuola perché oggetto da mesi di violenze e soprusi da parte di compagni di classe di religione diversa. Uno dei bulli avrebbe addirittura ordinato al ragazzo di recitare i karma - i 6 articoli di fede con cui si effettua la conversione all’islam - davanti agli occhi increduli sei loro amici.

Victoria, quindi, decide di denunciare l'accaduto all'amministrazione, che promette di indagare sull'accaduto e di risolvere la questione. Invece, dopo qualche mese, anche le altre due figlie della donna vengono costrette a costrette da uno studente più grande a recitare il "Naat", un poema in onore del profeta Maometto, di fronte all’assemblea scolastica.

Dopo questi due terribili episodi, racconta la donna ad Asianews, la famiglia decide di trasferirsi a Lahore, un luogo che alcuni amici avevano indicato loro come più rispettoso delle minoranze religiose. La tranquillità di Victoria, però, viene di nuovo minacciata da altre vessazioni nei confronti del primogenito, questa volta vittima di violenze in un’università privata a Gahzi Chowk. Il giovane, infatti, è stato costretto ad assistrere a una "lezione" di scienza islamica durante la quale l'insegnante avrebbe prounciato un discorso a dir poco preoccupante: "l’universo è stato creato per i musulmani, mentre i non musulmani ne beneficiano in modo ingiustificato. Quindi l’uccisione di cristiani, ebrei e indù è da giustificare".

"La propaganda politica afferma in maniera altisonante di porre fine ai 'discorso dell’odio', ma i fatti mostrano l’altra faccia della medaglia", precisa Victoria ad Asianews, dicendosi molto preoccupata per il fatto che proprio chi dovrebbe dare l'esempio, si rivela essere un estremista.  "Se i compagni di classe avessero scoperto la mia religione – ha raccontato il figlio di Victoria al sito di informazione online–, mi avrebbero fatto a pezzi". Ciò che lo ha sconvolto è che sia stato proprio un professore a pronunciare parole così cariche di odio: "l'oppressore, questa volta, era l'inegnante stesso".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Il presidente della Cei, il cardinal Gualtiero Bassetti
BASSETTI

"La vita non si uccide, non si compra e non si sfrutta"

Testo integrale della prolusione del vescovo di Perugia per l'apertura della sessione invernale del Consiglio episcopale...
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
La protocattedrale di Marsabit
KENYA

Assalita la protocattedrale di Marsabit

La polizia ha disperso i rivoltosi ma questo non ha impedito saccheggi e atti vandalici