MARTEDÌ 07 LUGLIO 2015, 11:34, IN TERRIS

PAKISTAN, LA "LAUDATO SÌ" VERRÀ DIVULGATA CON L’AIUTO DEI MUSULMANI

La traduzione, ad opera della Società di San Colombano per le missioni estere, sarà in lingua urdu, l’idioma locale

MILENA CASTIGLI
PAKISTAN, LA
PAKISTAN, LA "LAUDATO SÌ" VERRÀ DIVULGATA CON L’AIUTO DEI MUSULMANI
“Laudato sì”, la seconda enciclica di papa Bergoglio che tratta del rispetto dell'ambiente - il titolo riprende il Cantico delle Creature di san Francesco d’Assisi - “Avrà presto una versione in lingua urdu (l’idioma locale) e i lavori di traduzione inizieranno questa settimana”. Lo rivela padre Liam O’Callaghan, della Società di San Colombano per le missioni estere. “A differenza di precedenti encicliche – nota padre O’Callaghan –, che erano spesso in tono accademico rivolto solo alla Chiesa, la ‘Laudato sì’ ha uno stile accessibile, che la rende leggibile e fruibile per tutti”. Il sacerdote, coordinatore di Justice Peace and Integrity of Creation (Jpic), spiega: “Abbiamo in programma di tradurre l’enciclica in collaborazione con l’Istituto teologico per i laici, su mandato della Conferenza episcopale del Pakistan. Attraverso seminari e corsi, vorremmo cercare di diffondere il più possibile la lettera, e le questioni che solleva, nelle diocesi, nelle parrocchie e nelle diverse istituzioni del Paese”.

Tuttavia, sarà un processo lungo e potrebbero volerci anche tre mesi. “È importante – aggiunge il missionario di San Colombano – rendere la ‘Laudato sì’ disponibile nella lingua del posto, l’urdu, poiché crediamo che possa avere un impatto significativo sull’opera di protezione dell’ambiente”. Inoltre la ‘Laudato sì’ – afferma il missionario di origini irlandesi, in Pakistan da circa 15 anni – è di grande ispirazione e spero riesca a sensibilizzare le persone su queste importanti tematiche”. “Abbiamo anche intenzione di lavorare da una prospettiva più interreligiosa”. In effetti, sottolinea padre Liam, “vi sono alcuni gruppi musulmani che già lavorano su questioni ambientali, come il cambiamento climatico, con cui siamo in contatto. Lavorando insieme, si possono ottenere una maggiore efficacia e una maggiore opera di sensibilizzazione”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori