SABATO 01 OTTOBRE 2016, 000:45, IN TERRIS

NIGERIA, RAPITO IL RETTORE DEL SEMINARIO MAGGIORE DI TANSI

Per la liberazione di P. Dim è stato chiesto un riscatto di 2,5 milioni di Naira

EDITH DRISCOLL
NIGERIA, RAPITO IL RETTORE DEL SEMINARIO MAGGIORE DI TANSI
NIGERIA, RAPITO IL RETTORE DEL SEMINARIO MAGGIORE DI TANSI
Proseguono in Nigeria le violenze contro i cristiani. Il Rettore del Seminario Maggiore di Tansi, p. Emmanuel Dim, è stato rapito lungo la strada Nkpologwu/Nimbo nello Stato di Enugu, nella Nigeria sud-orientale. Lo ha riferito p. Hyginus Aghaulor, Direttore delle Comunicazioni Sociali della diocesi di Nnewi nel vicino Stato di Anambra.

Secondo p. Aghaulor, alcuni pastori Fulani pesantemente armati hanno bloccato l’automobile sulla quale viaggiava p. Dim insieme ad altri due sacerdoti. “I tre preti stavano tornando da Nsukka a Onitsha e a Nnewi, quando sono stati attaccati”. Nell’assalto sono rimasti feriti due sacerdoti; in maniera leggera p. Ezeokana - che insegna sia al Seminario Maggiore di Onitsha sia alla Nnamdi Azikiwe University di Awka - mentre P. Chukwuemeka, Cappellano del San Camillus de Lellis College of Health Science (presso la Nnamdi Azikiwe University, a Nnewi) "è stato colpito alla testa da colpi di arma da fuoco ed è stato trasferito dall’ospedale di Enugu a quello di Nnewi".

P. Dim è invece nelle mani dei suoi rapitori che hanno chiesto un riscatto di 2,5 milioni di Naira. “La Conferenza Episcopale della Nigeria ha vietato il pagamento di qualsiasi riscatto nel caso del rapimento di sacerdoti” ha precisato p. Aghaulor.

Il religioso denuncia anche i numerosi rapimenti dei giorni scorsi. Il "26 settembre, anche un padre vincenziano il cui nome deve essere ancora confermato, è stato rapito insieme a suo fratello lungo la strada Abuja-Lokoja; un altro sacerdote cattolico, p. Emmanuel Ugwu, venne rapito il 9 agosto 2014 lungo la strada Ugwuogo-Nike-Opi, mentre poche settimane fa un seminarista è stato ucciso a sangue freddo ad Attakwu, nello Stato di Enugu”. “Uno inizia a chiedersi se i preti cattolici sono diventati una specie a rischio” ha detto il Direttore delle Comunicazioni Sociali.

Secondo P. Aghaulor le autorità degli Stati meridionali e il governo federale nigeriano non stanno facendo nulla per proteggere gli abitanti dalle violenze dei pastori Fulani: “Mentre la gente innocente è lasciata senza protezione, vediamo i militari proteggere gli oleodotti nel Delta del Niger, come se il petrolio fosse più importante delle persone. Perché la popolazione deve essere uccisa senza motivo nella propria terra?”.

I fulani sono un popolo nomade a maggioranza musulmana di allevatori di bestiame che vive nel Sahel occidentale e si muove principalmente tra il Niger e la Nigeria alla ricerca di nuovi pascoli. A loro si deve l'introduzione e la diffusione della religione islamica in Africa occidentale.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano
Monsignor Lorenzo Leuzzi
VESCOVI

Monsignor Leuzzi trasferito a Teramo

Nominati ausiliari a Roma don Paolo Ricciardi e padre Daniele Libanori