LUNEDÌ 06 APRILE 2015, 15:50, IN TERRIS

NEPAL, A PASQUA I CATTOLICI PREGANO ANCHE PER LA NUOVA COSTITUZIONE

Il vicario apostolico, mons. Paul Simick, ha suggerito questa speciale intenzione di preghiera

DON MARCO MONDELCI
NEPAL, A PASQUA I CATTOLICI PREGANO ANCHE PER LA NUOVA COSTITUZIONE
NEPAL, A PASQUA I CATTOLICI PREGANO ANCHE PER LA NUOVA COSTITUZIONE
Dopo 240 anni di monarchia assoluta induista, nel 2007 il Nepal ha eletto la prima Assemblea costituente, che avrebbe dovuto promulgare una Carta entro il 2010. Questa assemblea è stata sciolta nel 2012 a causa di disaccordi su temi quali il federalismo, il sistema elettorale e giudiziario, la forma di governo. Dal novembre 2013, una seconda Assemblea sta tentando di giungere alla promulgazione di una Costituzione laica, che garantisca libertà religiosa e il diritto dei cittadini e dei “gruppi” di manifestare la propria fede. Lo scorso gennaio, però, l’Assemblea ha mancato l’accordo sulla bozza della nuova Carta. L’instabilità politica ed economica degli ultimi anni ha intanto rafforzato i movimenti indù filo-monarchici, che stanno cercando in tutti i modi di impedire le conversioni ad altre religioni verificatesi dopo la fine della monarchia.

Con l'inizio della Settimana Santa, a partire dalla Domenica delle Palme, i fedeli, candele alla mano, hanno iniziato a visitare la cattedrale dell’Assunzione di Lalitpur e le altre chiese del Paese.
Il sostegno all’iniziativa è giunto anche da persone di altre fedi, il vicario apostolico del Nepal, mons. Paul Simick, ha suggerito questa speciale intenzione di preghiera: “Il nostro Paese sta scrivendo una nuova Costituzione laica ma i leader stanno ancora faticando a trovare una soluzione ai vari contenziosi. Quindi, mentre celebriamo la Pasqua di quest’anno, preghiamo per la nuova Costituzione". Nonostante la comunità cattolica nel Paese sia una minoranza, appena lo 0,5% della popolazione, l’iniziativa ha raccolto il consenso di numerose persone appartenenti a diverse religioni. Rivolgendosi ad una folla di centinaia di persone, il vescovo ha aggiunto: "Possa Dio perdonare i legislatori e i politici per i loro errori passati e Dio li benedica donandogli la saggezza per scrivere una costituzione in questo secondo mandato".

Chirendra Satyal, giornalista cattolica, racconta: "La gente è rimasta frustrata nel vedere che i politici hanno fallito nel promulgare una costituzione al primo mandato e che sono ancora divisi su problemi costituzionali. Questo spinge le persone alla rabbia, ma speriamo che i politici ascoltino le preghiere comuni di tutti i cittadini". Padre Ignitious Rai, parroco della cattedrale dell’Assunta, dichiara ad AsiaNews: “Se i laici ci seguono e mantengono la fiducia in Dio, noi saremo in grado in breve tempo di diffondere il Regno di Dio in Nepal facendone un Paese pacifico e prospero".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori