SABATO 28 FEBBRAIO 2015, 14:55, IN TERRIS

“Nelle cooperative uno più uno fa tre"

Udienza del Santo Padre in aula Paolo VI dinanzi a 7mila membri della Confederazione Cooperative Italiane

STEFANO CICCHINI
“Nelle cooperative uno più uno fa tre
“Nelle cooperative uno più uno fa tre"
“Le cooperative sfidano tutto, sfidano anche la matematica, perché in cooperativa uno più uno fa tre! E in cooperativa, un fallimento è mezzo fallimento. Questo è il bello delle cooperative!”. Così Papa Francesco ricevendo in udienza 7mila membri della Confederazione Cooperative Italiane. “Oggi – ha detto a braccio – è una regola, non dico normale, abituale… ma tanto spesso si vede: ‘Tu cerchi lavoro? Vieni, vieni in questa ditta’. 11 ore, 10 ore di lavoro, 600 euro. ‘Ti piace? No? Vattene a casa’. Che fare in questo mondo che funziona così? Perché c’è la coda, la fila di gente che cerca lavoro: se a te non piace, a quell’altro piacerà. E’ la fame, la fame ci fa accettare quello che ci danno, il lavoro in nero... Io potrei chiedere, per fare un esempio, sul personale domestico: quanti uomini e donne che lavorano nel personale domestico hanno il risparmio sociale per la pensione?”.

“Il nostro mondo abbia bisogno di un’economia del dono – ha affermato citando Benedetto XVI – cioè di un’economia capace di dar vita a imprese ispirate al principio della solidarietà e capaci di ‘creare socialità’”. Quella delle cooperative, ha aggiunto, “è una vera missione che ci chiede fantasia creativa per trovare forme, metodi, atteggiamenti e strumenti, per combattere la ‘cultura dello scarto’ – quella che oggi viviamo – coltivata dai poteri che reggono le politiche economico-finanziarie del mondo globalizzato, dove al centro c’è il dio denaro”. Il Santo Padre poi ha voluto dare una serie di incoraggiamenti ai fedeli. “Il primo è questo – ha soggiunto –: le cooperative devono continuare ad essere il motore che solleva e sviluppa la parte più debole delle nostre comunità locali e della società civile”.

Parlando del problema della disoccupazione ha fatto un esempio: “Tu che cosa sei?” – “Sono ingegnere” – “Ah, che bello, che bello. Quanti anni ha?” – “49” – “Non serve, vattene”. Ha osservato come “un certo liberismo crede che sia necessario prima produrre ricchezza” per poi “promuovere qualche politica redistributiva da parte dello Stato. Prima riempire i bicchieri e poi dare agli altri”. “Si corre il rischio di illudersi di fare del bene mentre, purtroppo, si continua soltanto a fare marketing – ha proseguito – senza uscire dal circuito fatale dell’egoismo delle persone e delle aziende che hanno al centro il dio denaro”. Facendo proprie le parole di Basilio di Cesarea, riprese poi da san Francesco d’Assisi, ha ribadito che “il denaro è lo sterco del diavolo”.

“Il denaro a servizio della vita può essere gestito nel modo giusto dalla cooperativa – ha continuato – se però è una cooperativa autentica, vera, dove non comanda il capitale sugli uomini ma gli uomini sul capitale”. Fate bene, ha sottolineato, “a contrastare e combattere le false cooperative, quelle che prostituiscono il proprio nome di cooperativa, cioè di una realtà assai buona, per ingannare la gente con scopi di lucro contrari a quelli della vera e autentica cooperazione”. Ha poi espresso con enfasi il concetto che “le cooperative non possono rimanere chiuse in casa, ma nemmeno uscire di casa come se non fossero cooperative”. “Andate avanti – ha concluso – coraggio! Siate creatori, ‘poeti’, avanti!”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Vigili del fuoco in azione a Desenzano
DESENZANO DEL GARDA

Incendio in discoteca: 17 intossicati

Panico al "Disco Art": fumo entrato dai bocchettoni dell'aria
Il Papa durante il viaggio in Perù
VIAGGIO IN PERÙ

Così il Papa ha ringraziato l'Arcivescovo di Lima

Ecco la lettera inviata al card. Thorne al termine della visita nel Paese sudamericano
Una veduta del Duomo di Firenze
FIRENZE

Biglietto unico per il Museo del Duomo e della Misericordia

Costerà 16 euro e sarà acquistabile presso le casse dell’Opera di Santa Maria del Fiore
La Croce Rossa internazionale

Scandalo senza fine

Anche nella Croce Rossa Internazionale scoppia lo scandalo: negli ultimi tre anni, 21 funzionari della celeberrima...
IMMIGRAZIONE

Fcei: "politiche europee inadeguate"

Bernardini: "Corridoi umanitari alternative reali"
Le esultanze per i gol di Destro, Skriniar e Ranocchia
SERIE A

L'Inter soffre ma vince, il Bologna vola con Destro

I nerazzurri battono a fatica il Benevento (2-0); i felsinei battono il Genoa con la rete dell'ex Roma e Falletti