LUNEDÌ 24 GIUGNO 2019, 18:43, IN TERRIS

CHIESA IN CINA

Morto mons. Li Sei, vescovo-martire della Cina

Agli arresti domiciliari da anni, si è spento un pilastro della Chiesa cinese

MARCO GRIECO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un momento di preghiera nella vigilia di Natale presso la Chiesa del San Salvatore a Pechino
Un momento di preghiera nella vigilia di Natale presso la Chiesa del San Salvatore a Pechino
S

i è spento all'età di 93 anni per una malattia cronica monsignor Stefano Li Side, vescovo della diocesi di Tinjin, nella Cina Continentale. Membro della "Chiesa sotterranea", cioè riconosciuta dalla Santa Sede, ma non dal governo cinese, Li Side era nato il 2 ottobre 1926 a Zunhua, nella provincia di Hebei, da una famiglia cattolica. A 14 anni entrò nel Seminario minore locale per poi trasferirsi, qualche anno più tardi, al Seminario minore di Tianjin prima, poi al Seminario maggiore di Wen Sheng a Pechino. Venne ordinato sacerdote della diocesi di Tianjin il 10 luglio 1955. Le messe commemorative, le condoglianze e le cerimonie di lutto si sono tenute in una camera mortuaria del distretto di Jizhou, e non sono state concesse le esequie nella cattedrale di San Giuseppe a Tianjin. Attualmente, i suoi resti riposano nel distretto di Jizhou.


I molteplici arresti

Li Side fu spettatore dei rivolgimenti centrali al movimento rivoluzionario cinese degli anni Cinquanta, seguenti alla vittoria di Mao Tse-Tung sul partito nazionalista di Chiang Kai-shek. La sua ordinazione coincise con la fondazione dell'associazione patriottica, a seguito della quale Li Side arrestato per tre anni. Scarcerato nel 1962, riuscì a svolgere il suo ministero nella cattedrale di San Giuseppe a Tajin soltanto per un anno, poiché nel 1963 fu nuovamente arrestato e condannato ai lavori forzati. Venti anni dopo, fu ordinato vescovo in segreto. Li Side è annoverato tra i membri di quella "Chiesa sommersa" che cercava di resistere alle restrizioni, sempre più stringenti, della Repubblica Popolare Cinese. Quando nel 1989 l’assemblea della Conferenza episcopale cinese chiese maggiore libertà, fu arrestato per la terza volta e rilasciato soltanto nel 1991. Gli fu, allora, imposto di trasferirsi nella località montana di Liang Zhuang Zi, dove rimase agli arresti domiciliari sino alla morte.


Una vita segnata dal martirio

Nonostante, durante la sua vita, il vescovo abbia sempre ribadito ai suoi fedeli di non disobbedire allo Stato cinese, la sua fedeltà alla Chiesa di Roma gli costò, comunque, una vita di martirio. Nonostante l'esilio e la lontananza, però, era molto apprezzato dai fedeli per la sua stretta osservanza dei princìpi della Chiesa Cattolica in coerenza con il Vangelo di Cristo. Per questo, monsignor Li Side fu sempre un punto di riferimento per sacerdoti e fedeli. Profondamente devoto di Maria, fu sensibile all'evangelizzazione e alla missione della Chiesa. Curò le vocazioni al sacerdozio e, nel 1994, fondò la Congregazione delle Suore del Sacro Cuore di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria. Manifestò, poi, la sua sensibilità di pastore dedicandosi particolarmente alle persone più bisognose. Uomo di preghiera, interamente dedito al servizio di Dio, monsignor Li Side condusse una vita in assoluta povertà. Riguardo alle vicissitudini di cui fu protagonista, non fece mai cenno di lamento, accettando ogni cosa come volontà del Signore. Ha lasciato una diocesi che, attualmente, conta circa 60 mila fedeli, 65 sacerdoti, circa 70 suore e 2 congregazioni femminili.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Milano-Cortina 2026

Milano-Cortina 2026, un'occasione di sviluppo e inclusione

Investimenti importanti per l'appuntamento sportivo, con opere che dovranno essere fruibili a tutti i cittadini

Ecco dove si gioca la vera sfida al cambiamento climatico

"Alle nuove generazioni è affidato il futuro del pianeta, in cui sono evidenti i segni di uno sviluppo che...
Preghiera
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, a Padova scuola di preghiera da casa su YouTube

Alla Basilica di Assisi si è pregato oggi per la fine dell'epidemia
Sala parto
NASCITE

Troppo bisturi in sala parto. All'Italia il record Ue

Negli ultimi 15 anni è raddoppiato il numero dei bambini nati con parto cesareo (1 su 5 nel mondo, 1 su 4 in Italia)
Papa Francesco a Bari - Foto © Vatican Media
CHIESA IN USCITA

Il Papa: "La guerra è il fallimento di ogni progetto umano e divino"

Il Santo Padre al convegno "Mediterraneo frontiera di pace": "Non ci sono vie alternative al dialogo"

Chi riduce il cristianesimo a una regoletta

"Vogliamo pregare anche per quelli che hanno colpito il mio papà perché, senza nulla togliere...
L'EPIDEMIA

Coronavirus, Conte: "Il decreto legge è per tutelare la salute degli italiani"

Nel provvedimento misure per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica
ANNIVERSARIO

Ad Ancona due vie per il Papa che ha cambiato la storia

Nel capoluogo marchigiano saranno intitolate Largo San Giovanni Paolo II e Molo Wojtyla. Convegni e mostre nel centenario della...
L'EPIDEMIA

Mattarella: "Riconoscenza a quanti si impegnano per fronteggiare il coronavirus"

Un caso sospetto in Umbria. Conte: "Al lavoro senza sosta per reagire all'emergenza
L'EPIDEMIA

Le 10 regole per prevenire il contagio da coronavirus

I consigli del Ministero della Salute per cercare di contenere la diffusione del virus
PRECAUZIONI

La liturgia al tempo della pandemia

No alla stretta di mano per lo scambio della pace e all'ostia in bocca. Le diocesi di Piacenza e Vercelli adottano per le...
Sigarette
TOBACCO CONTROL SCALE 2019

Prevenzione del tabagismo: Italia 16esima in Ue

Primo il Regno Unito; all'ultimo posta la Germania e penultima la Svizzera
ECONOMIA

Coronavirus, il Fmi taglia il Pil mondiale

La direttrice Georgieva: "Guardiamo anche a scenari più preoccupanti"
I carabinieri alla ex fornace, Valle Aurelia, Roma
ROMA

Minorenni violenti: droga, risse e vandalismo, 19 denunce

Sono stati sorpresi all’interno della ex fornace Veschi a Valle Aurelia
TERREMOTO

Trema l'Emilia: scossa magnitudo 3.4 a Correggio

Al momento non si segnalano danni
EGITTO

Zaky, prolungata di 15 giorni la custodia cautelare

Sit-in all'Università della Calabria: "In lotta per Patrick"