LUNEDÌ 28 GENNAIO 2019, 11:34, IN TERRIS


CRISTIANI PERSEGUITATI

Lascia l'Islam: l'amico lo uccide e scappa con la moglie

Un uomo è stato ucciso dopo essersi convertito al Cristianesimo. Oggi la vedova vive con il sospetto omicida

NICO SPUNTONI
Un cristiano ugandese
Un cristiano ugandese
L'

Uganda è uno dei Paesi africani dove si sta assistendo ad un risveglio del fondamentalismo religioso. Pochi anni fa i ricercatori di Porte Aperte l'hanno posizionata al 47esimo posto nella triste classifica sulle persecuzioni subite dai cristiani nel mondo


Una conversione non accettata

Proprio dall'Uganda arriva l'ennesima storia di un cristiano che perde la vita per la sua fede. Una vicenda dai contorni resi ancora più amari dal sospetto che sua moglie ed il suo migliore amico possano aver avuto un ruolo nei fatti che hanno portato poi alla sua morte. La Via Crucis di Abdul Hamza è iniziata quando ha deciso di abbandonare l'Islam per convertirsi al Cristianesimo. Una scelta che la moglie ha dimostrato subito di non accettare, ammonendolo sui pericoli che avrebbe corso la famiglia. 


L'emarginazione

Ma la convinzione di abbracciare la fede cristiana è stata più forte di ogni paura ed Abdul Hamza ha deciso di non tornare indietro, seguito nel suo percorso di conversione dal pastore Canon Kainja. L'abiura, però, è costata all'uomo l'emarginazione nel villaggio in cui viveva e la minaccia di divorzio da parte della consorte. Il padre ha rivelato che anche il resto della famiglia ha accettato con difficoltà la conversione di Abdul, soprattutto per le conseguenze che questo avrebbe comportato nella vita di tutti i giorni dei suoi congiunti.


La trappola

Apparentemente non tutti, però, gli hanno voltato le spalle. Alcuni amici musulmani hanno continuato a frequentarlo. Una sera, secondo quanto racconta il padre, Abdul Hamza è uscito a bere del thè in un locale della sua zona in compagnia di alcuni di loro. Dopo aver sorseggiato dalla sua tazza, l'uomo ha avvertito dei dolori lancinanti allo stomaco. Preso dagli spasmi, Abdul è stato soccorso dal padre che ha chiesto aiuto al reverendo Canon Kainja per portare suo figlio all'ospedale. Qui, però, il neocristiano non ce l'ha fatta ed è morto a seguito di quella che i medici hanno stabilito essere un'intossicazione alimentare dovuta ad avvelenamento. 


La moglie ed il migliore amico

Il principale sospettato dell'omicidio, a quanto dichiara il padre della vittima, risulta essere il migliore amico che non aveva accettato la sua conversione al Cristianesimo. Un sospetto alimentato da quanto poi è accaduto dopo i funerali: come racconta il padre di Hamza, la vedova ha lasciato la casa coniugale e i due figli per trasferirsi a vivere proprio con il migliore amico su cui gravano i maggiori indizi per l'avvelenamento. I due ragazzi, abbandonati dalla madre ed emarginati nel villaggio per l'abiuta paterna, sono oggi affidati alle cure del reverendo Canon Kainja.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ousseynou Sy e il bus distrutto dalle fiamme
SAN DONATO MILANESE

Bus dirottato, i pm: "Sy resti in carcere"

Secondo gli inquirenti sussiste il pericolo di reiterazione. Al vaglio le dichiarazioni dell'autista
Corteo Festa del Tricolore a Catania
CATANIA

All'ospedale giovane aggredito da 30 antifascisti

Il 18 stava distribuendo volantini di una comunità giovanile identitaria: rotto uno zigomo
Bambino al rubinetto dell'acqua
GIORNATA MONDIALE DELL€ACQUA

Unicef: "Più bimbi morti per diarrea che per proiettili"

Oltre 4,5 miliardi di persone non usano servizi igienico-sanitari sicuri
Aereo che ha portato Xi a Roma
ACCORDO ITALIA-CINA

Conte e Di Maio difendono la Via della Seta

Premier e vicepremier 5Stelle: "Nuove opportunità". E intanto giungono critiche dal Finantial Times
LORETO

Al via il pellegrinaggio dei giovani dell'Unitalsi

Una delegazione donerà al Papa un simbolo dell'Associazione
La stazione Termini a Roma
STAZIONE TERMINI

Paura in centro a Roma: minaccia i passanti con una pala

Prima aveva tentato di rapinare un'edicolante nella Galleria
Il bus incendiato nel milanese
LA CIRCOLARE

Viminale: stretta sulle patenti degli autisti dei bus

Maggiori controlli e raccordo operativo con le motorizzazioni civili
Cina: la violenta esplosione nell'impianto chimico
CINA

Esplode impianto chimico: 47 morti

Il presidente Xi in visita in Italia: "Massimo sforzo per salvare vite umane"
Il Fronte al-Nusra
ABRUZZO E ALTRE REGIONI

Finanziavano i terroristi: 20 indagati

Le ipotesi investigative sarebbero riconducibili al movimento radicale islamico Al-Nusra
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli