VENERDÌ 21 AGOSTO 2015, 005:45, IN TERRIS

LA STATUA PELLEGRINA DELLA MADONNA DI FATIMA FA TAPPA IN SIRIA

Un segno di solidarietà per tutti i cristiani perseguitati in Medio Oriente

MATTIA SHERIDAN
LA STATUA PELLEGRINA DELLA MADONNA DI FATIMA FA TAPPA IN SIRIA
LA STATUA PELLEGRINA DELLA MADONNA DI FATIMA FA TAPPA IN SIRIA
Un gesto simbolico per manifestare vicinanza e solidarietà ai cristiani che vivono in Medio Oriente, uccisi o costretti a fuggire dalle loro case dai militanti dell'Isis. Questo è l'obiettivo del pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima in Siria che avverrà il prossimo 7 settembre. L'icona giungerà a Damasco direttamente dal santuario portoghese.

Il vescovo di Fatima, mons. Antonio Augusto dos Santos Marto, spiega che "In questo modo vogliamo rispondere all’appello dei vescovi della regione mediorientale, testimoni dello sterminio dei cristiani di fronte all’indifferenza della comunità internazionale”. Il presule, sulla scia dei numerosi appelli lanciati da Papa Francesco contro la persecuzione dei cristiani in Siria ed Iraq, invita a non dimenticare i martiri “dell’intolleranza e del fondamentalismo. La Siria vive una dramma che reclama una solidarietà urgente, concreta, efficace a livello internazionale”, sia da parte dell'UE che dell'ONU.

Il rettore del santuario mariano di Fatima, padre Carlos Cabecinhas, esorta tutti i cattolici ad accompagnare spiritualmente il viaggio della statua pellegrina, portatrice di un messaggio di pace, pregando affinché "il Signore conceda la pace alla Siria e dia forza ai cristiani che vi risiedono”.Il conflitto siriano, esploso nel 2011 tra le forze governative e quelle dell'opposizione, prosegue senza sosta da oltre quattro anni. Le vittime sono numerose, ed è difficile calcolarne il numero esatto. Secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione non governativa con sede a Londra, i morti sarebbero circa 210 mila.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)