MARTEDÌ 19 MAGGIO 2015, 20:00, IN TERRIS

PATRIARCATO DI MOSCA: LA CINA AUTORIZZA L' ORDINAZIONE DI SACERDOTI ORTODOSSI SUL SUO TERRITORIO

La conferma arriva dal metropolita Hilarion dopo la sua visita a Pechino per l'incontro con i vertici dell’amministrazione statale per gli affari religiosi

AUTORE OSPITE
PATRIARCATO DI MOSCA: LA CINA AUTORIZZA L' ORDINAZIONE DI SACERDOTI ORTODOSSI SUL SUO TERRITORIO
PATRIARCATO DI MOSCA: LA CINA AUTORIZZA L' ORDINAZIONE DI SACERDOTI ORTODOSSI SUL SUO TERRITORIO
Mosca ha rilanciato un’alleanza strategica con Pechino che passa anche attraverso la Chiesa. Per la prima volta in 60 anni, la Repubblica Popolare Cinese ha autorizzato l’ordinazione di sacerdoti ortodossi cinesi. Ad annunciarlo è il presidente del dipartimento sinodale per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, il metropolita Hilarion di Volokolamsk, che ha appena terminato la sua visita ufficiale in Cina, svoltasi dal 14 al 17 maggio, dove ha partecipato al quarto incontro del gruppo di lavoro sino-russo per i contatti e la cooperazione nella sfera religiosa. Il viaggio ha seguito di pochi giorni la visita a Mosca del presidente Xi Jinping, arrivato per le celebrazioni del 70° anniversario della vittoria sovietica sui nazisti. Dopo gli incontri con Vladimir Putin, Xi Jinping ha avuto un colloquio con il patriarca ortodosso russo Kirill, il quale ha elogiato il valore che Pechino dà al “ruolo della cultura, delle tradizioni e del fattore morale nel formare la vita del popolo e anche quella dell’individuo”.

Hilarion ha annunciato che le parti hanno raggiunto un “accordo sull’ordinazione di un sacerdote cinese, che ha studiato alcuni anni in Russia”. “Ci auguriamo che possa servire ad Harbin nella chiesa dell’Intercessione dove finora non vi era nessun sacerdote”. Inoltre, le parti hanno “convenuto che altri due seminaristi studieranno in Russia, con la prospettiva della loro eventuale ordinazione”. Il metropolita si è poi recato a Labardin, in Mongolia, dove risiede una delle più folte comunità ortodosse cinesi e ha celebrato la divina liturgia nella chiesa di Sant’Innocenzo di Irkutsk, consacrata nel 2009 da Michael Wang, il più anziano sacerdote della Chiesa ortodossa autonoma cinese. Sempre a Labardin, il rappresentante del Patriarcato di Mosca ha incontrato le autorità politiche locali e i responsabili degli affari religiosi.

La cooperazione tra il Patriarcato Russo e la Repubblica Cinese è in corso già da alcuni anni e vede Mosca impegnata nell’affermazione dell’ortodossia russa in territorio cinese sull’eterno rivale rappresentato dal Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, che da Hong Kong cerca di avere rapporti con i fedeli ortodossi della Repubblica e di tutte le altre comunità dell’Estremo Oriente. La “cooperazione religiosa” è stata suggellata e lanciata ufficialmente nel 2013, quando Kirill venne ricevuto per la prima volta dal presidente Xi nella Grande Sala del Popolo di Pechino.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori