LUNEDÌ 06 MAGGIO 2019, 17:18, IN TERRIS


BULGARIA

L'invito del Papa a testimoniare la "Pacem In Terris"

Per Francesco l'Incontro per Pace alla presenza degli esponenti delle varie confessioni religiose

SIMONE PELLEGRINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Bambino con bandiere bulgara e vaticana all'incontro interreligioso con Papa Francesco a Sofia, Bulgaria
Bambino con bandiere bulgara e vaticana all'incontro interreligioso con Papa Francesco a Sofia, Bulgaria
U

n incontro interreligioso per la pace nel segno di San Francesco. Del resto è proprio una preghiera con parole ispirate al Poverello d'Assisi che ha aperto l'assise nel secondo giorno di visita di Papa Francesco in Bulgaria, nella piazza Nezavisimost di Sofia.


Il fuoco dell'amore per spegnere il gelo delle guerre

A proposito del grande santo medievale, il Vescovo di Roma ha sottolineato che l'amore verso Dio che egli aveva "lo portò ad essere un autentico costruttore di pace". Ecco allora - ha proseguito - che seguendo le sue orme, ognuno di noi è chiamato a diventare "un costruttore, un 'artigiano' di pace". Pace - la riflessione del Pontefice - "che dobbiamo implorare e per la quale dobbiamo lavorare, dono e compito, regalo e sforzo costante e quotidiano per costruire una cultura in cui anche la pace sia un diritto fondamentale. Pace attiva e 'fortificata' contro tutte le forme di egoismo e di indifferenza che ci fanno anteporre gli interessi meschini di alcuni alla dignità inviolabile di ogni persona". L'impegno cui richiama il Papa al fine di raggiungere la pace è alla collaborazione, alla conoscenza reciproca, al rispetto e a "incoraggiarci a guardare il futuro come spazio di opportunità e di dignità, specialmente per le generazioni che verranno". Lo sguardo del Santo Padre si rivolge quindi ai bambini che nella piazza della capitale bulgara impugnano delle fiaccole. "Esse simboleggiano - spiega Bergoglio - il fuoco dell’amore che è acceso in noi e che deve diventare un faro di misericordia, di amore e di pace negli ambienti in cui viviamo. Un faro che vorremmo illuminasse il mondo intero. Con il fuoco dell’amore noi vogliamo sciogliere il gelo delle guerre".


"Pacem in terris!"

Piazza Nezavisimost, a Sofia, sorge sulle rovine dell'antica Serdika. "Noi possiamo vedere da qui i luoghi di culto di diverse Chiese e Confessioni religiose - ha spiegato Francesco - Santa Nedelia dei nostri fratelli ortodossi, San Giuseppe di noi cattolici, la sinagoga dei nostri fratelli maggiori gli ebrei, la moschea dei nostri fratelli musulmani e, vicino, la chiesa degli armeni". L'auspicio del Pontefice è che questo luogo simbolico possa "rappresentare una testimonianza di pace". Di qui il suo appello: "In questo momento, le nostre voci si fondono e all’unisono esprimono l’ardente desiderio della pace: la pace si diffonda in tutta la terra! Nelle nostre famiglie, in ognuno di noi, e specialmente in quei luoghi dove tante voci sono state fatte tacere dalla guerra, soffocate dall’indifferenza e ignorate per la complicità schiacciante di gruppi di interesse". Papa Francesco invita quindi ognuno a dire al Signore: “Fa’ di me uno strumento della tua pace”. "È l’auspicio - prosegue - che si realizzi il sogno del Papa San Giovanni XXIII, di una terra dove la pace sia di casa. Seguiamo il suo desiderio - conclude - e con la nostra vita diciamo: Pacem in terris! Pace
sulla terra a tutti gli uomini amati dal Signore".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una foto di Mattia Torre sui social network
CULTURA

Addio allo sceneggiatore Mattia Torre

Famoso per aver scritto la serie tv di culto “Boris”, era malato da tempo
Un'immagine del Santuario di Lourdes
PELLEGRINAGGI

La diocesi del Papa in viaggio verso Maria

Pellegrinaggio mariano a Lourdes dal 26 al 29 agosto organizzato dal Vicariato
GRECIA

Terremoto in Grecia, paura ad Atene

Il sisma, di magnitudo 5.3, ha bloccato molti in ascensore
Per il 91% degli italiani, le recensioni di TripAdvisor sono attendibili
OCCHIO AL WEB

Recensione negativa per TripAdvisor

Il Consiglio di Stato ha multato la nota community di recensioni online
Bossoli
CAMORRA

Doppia "stesa" a Napoli: paura nella notte

Due bossoli davanti alla chiesa dove fu ucciso Genny Cesarano
PICCOLI SVANTAGGIATI

L'app per i bambini non udenti migliora la sua offerta

StorySign amplia i suoi contenuti a disposizione dei 32 milioni di minori privi di udito
NERA

Milano, 28enne morto in una piscina comunale

Sul caso indagano i Carabinieri, ipotesi aperte sul motivo del decesso
Luigi Di Maio
GOVERNO

Di Maio: "Escludo crisi, parliamo e andiamo avanti"

Così il vicepremier 5 stelle per allontanare le tensioni fra i due partiti alla guida dell'esecutivo
ALLERTA D'ESTATE

Vacanze e social: allarme furti

La denuncia shock di Skuola.net: "Più della metà si geolocalizza"
Dia
RAPPORTO

Dia: "Le operazioni finanziarie delle mafie sono al Nord"

Lʼallarme: "Dalla mafia nigeriana rischi di radicalizzazione islamica"
Ospedale Cardarelli di Napoli
NAPOLI

Furbetti del cartellino: 60 avvisi di garanzia al Cardarelli

Dipendenti dell'azienda ospedaliera si allontanavano in orario di lavoro
La cattedrale di Sarzana
LIGURIA

Sarzana, nuova mostra al Museo Diocesano

Rassegna culturale che ha come elemento centrale la misericordia