VENERDÌ 08 MARZO 2019, 12:42, IN TERRIS

CRISI UMANITARIA

L'appello del vescovo alle autorità del Venezuela

La diocesi di San Antonio ha inviato ad Aiuto alla Chiesa che Soffre il video dell'omelia di mons. Moronta

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mons. Mario Moronta al confine tra Venezuela e Colombia - Photo Acs
Mons. Mario Moronta al confine tra Venezuela e Colombia - Photo Acs
"N

on siamo oggetti, ma esseri umani. Le autorità devono rispettare le persone e aprire la frontiera". È accorato l’appello che il vescovo di San Cristóbal, monsignor Mario Moronta, ha espresso celebrando la messa del Mercoledì delle Ceneri nella parrocchia San Antonio, vicino al confine venezuelano con la Colombia. La diocesi ha inviato ad Aiuto alla Chiesa che Soffre il video dell’omelia, nella quale il presule chiede più volte alle autorità del Venezuela di riaprire la frontiera. "Questa demarcazione non è una semplice linea ma rappresenta la cultura di fraternità che ci unisce ai nostri fratelli colombiani", ha affermato denunciando come il governo ignori "il contrabbando di carburante e perfino quello di esseri umani", concentrandosi invece "sulla gente perbene" impedendole di varcare il confine per motivi di lavoro o umanitari. "Le autorità che si definiscono protettrici dello Stato di Tachira, come possono ignorare i tantissimi bambini che hanno bisogno di andare a Cúcuta per curarsi? Mentre criticano l’esistenza di un impero che costruisce barriere, a pochi metri da qui abbiamo visto come si alzano muri per impedire il passaggio in Colombia".


L'impossibilità di far arrivare aiuti

Monsignor Moronta ha apertamente denunciato l’impossibilità per gran parte degli aiuti umanitari di giungere nel Paese sudamericano. "È immorale quanto si sta facendo in tutto il Venezuela, ma soprattutto lungo i confini. In questa Quaresima preghiamo Dio affinché tocchi il cuore e converta quanti commettono violenze e operi il miracolo di far capire alle autorità che non possiedono la frontiera e non possono chiuderla". Il presule ribadisce tuttavia come, nonostante le chiusure imposte ai confini, i venezuelani non abbiano mai smesso di essere "uomini di carità e di speranza sempre pronti ad accogliere i nostri fratelli. Il mondo intero deve capire che la fraternità tra Venezuela, Colombia e Brasile non termina qui". A nome dei suoi confratelli vescovi e di tutti i sacerdoti del Paese, monsignor Moronta ha voluto ribadire la "nostra vicinanza al popolo venezuelano e il nostro sentito grazie a tutti quei ministri di Dio che effettuano il loro apostolato nelle zone di frontiera e che a dispetto delle gravi difficoltà e la persecuzione si mantengono saldi nella fede e vicini al popolo".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvia Romano
IL CASO

Silvia Romano, gli sviluppi a un anno dal rapimento

Prime voci sulla giovane volontaria italiana che, secondo la Procura, sarebbe in mano a un gruppo di jihadisti somali
EDUCAZIONE

Scuola, riaprire il tavolo sul costo standard di sostenibilità

Il punto al convegno "Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia promosso da USMI E CISM
Palazzo Montecitorio
IL PUNTO

Politica

ad alta tensione

Il dossier ex Ilva, lo ius soli e gli emendamenti alla manovra. Il dibattito nella maggioranza, le critiche dell'opposizione
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige