VENERDÌ 08 MAGGIO 2015, 16:30, IN TERRIS

INDONESIA, NUOVE NORME PRO-SHARIA AD ACEH: MASCHI E FEMMINE SEPARATI A SCUOLA

Il provvedimento riguarderà gli istituti delle medie, superiori ed università

EDITH DRISCOLL
INDONESIA, NUOVE NORME PRO-SHARIA AD ACEH: MASCHI E FEMMINE SEPARATI A SCUOLA
INDONESIA, NUOVE NORME PRO-SHARIA AD ACEH: MASCHI E FEMMINE SEPARATI A SCUOLA
Un nuovo "quanum" è stato emanato pochi giorni fa dalla reggenza di North Aceh, in Indonesia, ed è stato così disposto il divieto di classi miste in tutto il territorio. Il provvedimento riguarda scuole medie, superiori ed università. Solo nelle scuole elementari gli alunni - si di sesso femminile che maschile - potranno condividere la stessa aula. A promuovere questa nuova norma ispirata alla sharia è un consigliere della reggenza di North Aceh, il quale ha spiegato che nel "quanum" c'è una norma che vieta il viaggio sulla stessa moto per maschi e femmine, a meno che non siano marito e moglie o che si tratti di un caso di emergenza.

Fauzan Hamzah, presidente della North Aceh, ha spiegato che il provvedimento serve per far concentrare maggiormente gli studenti sugli studi ed inoltre contribuirà a ridurre il numero degli adulteri e a ridurre la "prostituzione sotterranea". In più, i giovani dovranno partecipare a sessioni di preghiera islamica al termine delle lezioni, mentre gli studenti più grandi dovranno recarsi negli specifici luoghi di culto. Infine ai negozianti sarà vietato esporre manichini in vetrina o figure che richiamino il mondo animale.

Queste nuove limitazioni non sono state accolte di buon grado da una larga percentuale della popolazione, soprattutto dalle donne che hanno visto diminuire ancora di più la loro autonomia. Non potranno più indossare jeans e gonne attillate, viaggiare a cavalcioni di moto, ballare in pubblico perché  "alimentano il desiderio" e non potranno festeggiare più il San Valentino.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione