LUNEDÌ 06 LUGLIO 2015, 12:28, IN TERRIS

INDONESIA: 700 RAGAZZI ALLA PRIMA GIORNATA DIOCESANA GIOVANILE

Positivo il bilancio dell’evento che si è svolto dal 25 al 28 giugno

STEFANO CICCHINI
INDONESIA: 700 RAGAZZI ALLA PRIMA GIORNATA DIOCESANA GIOVANILE
INDONESIA: 700 RAGAZZI ALLA PRIMA GIORNATA DIOCESANA GIOVANILE
“Motivare ragazzi e ragazze ad essere agenti di amore e compassione” nella società. E’ questo uno degli obiettivi raggiunti dalla prima edizione della Giornata diocesana giovanile (Pdyd) in Indonesia, secondo il bilancio stilato dal direttore dell’evento, padre Frans Kristi Adi Prasetyo. Hanno partecipato almeno 700 ragazzi e ragazze provenienti da 24 parrocchie di Purwokerto (Java centrale), assieme a sacerdoti, suore e religiosi presenti in qualità di educatori e animatori. Alla Pdyd – che si è tenuta dal 25 al 28 giugno e ha avuto come tema “Beati nel condividere” – era presente anche il vescovo locale, monsignor Julianus Sunarka, e il segretario della Commissione per la pastorale dei giovani della Conferenza episcopale indonesiana, padre Antonius Haryanto.

Durante le giornate le quattro giornate i giovani partecipanti, accomunati da “grande speranza, anche un po’ di ansia, ma soprattutto fiducia”, hanno vissuto un’esperienza di fede e preghiera secondo il modello di Taize, accostandosi anche al sacramento della confessione. “C’erano 15 sacerdoti per oltre 200 persone”, ha spiegato padre Prasetyo, aggiungendo che ogni mattina una Messa segnava l’inizio delle attività giornaliere. Inoltre sono stati realizzati seminari e incontri dedicati all’impresa sociale, al giornalismo e ai media, attività teatrali, artistiche e ludiche, sessioni di liturgia. In Indonesia, nazione musulmana più popolosa al mondo, i cattolici sono una piccola minoranza composta da circa sette milioni di persone, pari al 3% circa della popolazione.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi