LUNEDÌ 31 OTTOBRE 2016, 003:00, IN TERRIS

India, filosofi cristiani a confronto: "Uguaglianza e dignità nonostante le differenze"

Il discorso presentato dall'Associazione dei filosofi cristiani dell'India (Acpi)

MILENA CASTIGLI
India, filosofi cristiani a confronto:
India, filosofi cristiani a confronto: "Uguaglianza e dignità nonostante le differenze"
"Siamo invitati ad affermare la dignità umana e l'uguaglianza nonostante le differenze culturali e religiose". E' questo l'incipit del discorso presentato dall'Associazione dei filosofi cristiani dell'India (Acpi), che si sono riuniti nei giorni scorsi a Ranchi (distretto orientale dell'India) per il loro seminario annuale.

"Siamo orgogliosi di vivere in un Paese che è sovrano, laico, una repubblica democratica, con una Costituzione che tutela i diritti fondamentali dei suoi cittadini - prosegue il testo -. La tradizione indiana della pluralità e della diplomazia, il suo progresso scientifico ed enormi risorse naturali e umane, sono segni della sua immensa potenzialità. Le variegate tradizioni religiose e spirituali della nazione e la sua ricchezza multiculturale esaltano l'unicità del processo di diventare una nazione".

Nel messaggio, letto a conclusione del seminario annuale, si legge ancora: "Attualmente si registrano tentativi non illuminati di sfidare e sovvertire molti di questi punti di forza e le risorse della realtà sociopolitica indiana. Persiste una polarizzazione religiosa, l'affermazione di supremazia culturale, l'approccio di alcune persone con interessi acquisiti, l'emergere di progetti di sviluppo che mancano di sensibilità ecologica e saggezza tradizionale. Gli attuali sviluppi sembrano portare ad una affermazione del nazionalismo, con toni fondamentalisti e con l'uso politicizzato dei media, con conseguente violenza di massa".

I filosofi, nel ricordare che "il dissenso è parte integrante della democrazia", mettono in guardia da "politiche anti-democratiche e contro le minoranze, con conseguente loro esclusione culturale ed economica". I partecipanti al seminario hanno infine fatto un appello affinché l'India "diventi una nazione", invitando a "celebrare le differenze, a riconoscersi e accettarsi l'un l'altro, ad affermare la libertà culturale e la pluralità, a far emergere un'etica della cura compassionevole".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)