MERCOLEDÌ 25 DICEMBRE 2019, 00:01, IN TERRIS

Il Segretario di Stato Parolin: "Senza famiglia non c'è presente né futuro"

Il cardinale Pietro Parolin invia un messaggio di Natale ai lettori di Interris.it

CARDINALE PIETRO PAROLIN
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
S

olo andando incontro a Dio e agli altri si può cogliere l’essenza del messaggio di Natale. L’Avvento, attraverso luci e segni natalizi, ci ha immessi nel clima della festa. Senza scuoterci da torpore o cedimento della volontà, però, non riusciamo ad acquisire la reale consapevolezza di essere piccoli e bisognosi di aiuto e perdono. E invece è proprio questa una “virtù” che apre alla conversione e alla fede, dispone il cuore e la mente ad ascoltare e non solo a sentire, consente alla persona di accogliere la presenza e la parola del Signore. Essa apre la porta di accesso alla grazia, la quale non trova più ostacoli per trasformare le coscienze e le esistenze. È una condizione che permette di conseguenza alla fede di farsi opera. Una fede autentica, che sgorga da un cuore puro e libero di fronte alla verità, invece, illumina e fornisce criteri all’azione in ogni ambito dell’esistenza. Genera l’impegno, la solidarietà e ispira coraggio e inventiva per creare nuove possibilità, nuovi dinamismi di crescita personale e sociale.

L’impegno della Chiesa è rivolto in particolare alla riscoperta della famiglia. Senza famiglia non c'è presente e non c'è futuro né per la società né per la Chiesa. Per questo il Santo Natale è una vigorosa esortazione a riscoprire e a vivere la famiglia. Il Santo Natale è la festa della speranza e della voglia di ricominciare sapendo che non siamo soli in questo cammino a volte faticoso. Nel dramma della storia umana irrompe l’amore di Dio, che non si lascia mai vincere dal male degli uomini. Nella grotta di Betlemme attingiamo la forza di Dio, per vivere da figli e fratelli, per imparare a percorrere il cammino del perdono, della guarigione, della riconciliazione, della fraternità. E per essere portatori del fuoco di Cristo e partecipare alla gioia dell’incontro con Gesù Bambino, che ogni anno si rinnova. Il senso autentico del Santo Natale rimanda al Magnificat che la Madonna pronuncia quando visita la cugina Elisabetta. Maria loda il Signore perché “ha guardato l’umiltà della sua serva”. E si mette subito al servizio della cugina Elisabetta, anche lei incinta. È questo l’atteggiamento che ci viene chiesto da Dio: l’umiltà. Solo se Egli ci trova umili e docili alla sua volontà può operare nelle nostre vite dei cambiamenti straordinari per farci camminare sulla strada del bene. È un invito a non chiudersi in sé stessi in un tempo in cui qualcuno vorrebbe perfino alzare muri per impedire a chi soffre per la violenza delle guerre e la fame di trovare un rifugio sicuro. Penso ai nostri fratelli profughi che, come la Sacra Famiglia in fuga in Egitto per sottrarsi alla persecuzione del re Erode, bussano alle nostre porte, spesso dopo aver attraversato il mare in viaggi di fortuna durante i quali molti di essi, tra cui tanti bambini e donne incinte, perdono la vita.

Più di duemila anni fa, a Nazareth, in quel paese all'estrema periferia del popolo eletto, nella Galilea dei gentili, nel ventre di quella donna “si riaccese l’amore”. Da allora, è rifiorita nel mondo la possibilità di essere perdonati. La possibilità di dire “ti perdono”. La possibilità che l’estraneità e l’inimicizia non siano l’ultima parola nei rapporti tra di noi, nelle nostre case, nelle nostre città, nei rapporti tra i popoli e le Nazioni. Questo è il mistero cristiano. Questo è il grande mistero della vita cristiana. Questo è anche il mistero della Chiesa. Lasciamo che Maria e il Bimbo che viene alla luce in una grotta allarghino il nostro sguardo fino a abbracciare l’orizzonte del mondo. Ci liberino da ogni ripiegamento su noi stessi, sulle nostre piccole cose, ci faccia soffrire e gioire insieme alle attese, ai dolori e alle speranze di tutti i nostri fratelli.

S.E. cardinal Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SENATO

Conte: "Il consiglio Ue? Si annuncia complesso e complicato"

Le dichiarazione del premier a Palazzo Madama alla vigilia del Consiglio europeo
Fayez al-Sarraj
CRISI LIBICA

Sarraj abbandona i colloqui di Ginevra

Dopo l'attacco di Haftar nel porto di Tripoli a una nave turca che trasportava armi
La Diamond Princess
CORONAVIRUS

Giappone: iniziato lo sbarco della Diamond Princess

E' partito l'aereo che porta il personale sanitario a Yokohama per soccorrere gli italiani
Pereira Carlos Alberto Salazar
OPERAZIONE ANTIDROGA

Colombia, catturato il "Pablo Escobar" dell'eroina

Sul trafficante di droga pende una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti
Giuseppe Conte e Matteo Renzi
GOVERNO

Conte-Renzi, sfida ad alta tensione

Accordo sulla prescrizione ma l'estenuante giornata in Senato ha assestato un altro colpo alla maggioranza
Dia
IL BLITZ

Mafia, arrestato il fratello della vedova Schifani

Giuseppe Costa è accusato di associazione mafiosa nell'ambito dell'inchiesta sul clan dell'Arenella. Suo...
MODENA

Tre ragazzi lanciano sassi contro un treno: 14enne indagato

La Procura sta procedendo per attentato alla sicurezza dei trasporti e getto pericoloso di cose
Il cardinale, Christian Wiyghan Tumi, parla con il leader d'opposizione del Camerun, John Fru Ndi, durante la cerimonia di apertura del piano di dialogo nazionale a Yaounde il 30 settembre 2019 - Foto © AFP
AFRICA

Don Forka, il prete che accusa il suo governo di genocidio

Il sacerdote ha scelto YouTube per denunciare il massacro nelle regioni anglofone del Camerun
La Diamond Princess
L'EPIDEMIA

Diamond Princess, un italiano positivo al Coronavirus

Mille sbarcati dalla Westerdam senza quarantena: tra loro 1 infetto e 5 italiani, individuati in Cambogia
Flavio Bucci nei panni di don Bastiano ne
IL LUTTO

E' morto Flavio Bucci, il don Bastiano di Monicelli

L'attore torinese è deceduto nella sua casa di Passoscuro a 72 anni. Quasi cinquant'anni di carriera fra cinema,...
Liliana Segre
LA TESTIMONIANZA

Liliana Segre, laurea honoris causa alla Sapienza

La senatrice inaugura l'Anno accademico e riceve il titolo in Storia dell'Europa: "Conoscere è...
CONFLITTO

Siria, inventa un gioco per distrarre la figlia dalle bombe

Il video è virale. Le Nazioni Unite sugli attacchi: "Abbiamo raggiunto un livello orribile"
Il prof. Giovanni Rocchi
ROMA

Oggi i funerali del fondatore di "medicina solidale"

Giovanni Rocchi espresse "il carattere più autentico della medicina". Il cordoglio dell'Univ. di Tor...
POLITICA

Milleproroghe, chiesta fiducia. Incognita decreto sicurezza

Palazzo Chigi lavora a riscrivere il decreto. Ma la vera sfida è mettere tutti d'accordo
L'imprenditore e filantropo Osman Kavala
TURCHIA

Gezi Park, il filantropo Kavala rischia l'ergaastolo

In detenzione preventiva, Kavala è accusato di aver tentato di rovesciare il governo di Erdogan
GERMANIA

Roettgen si candida alla guida del Cdu

Fino ad ora si era sempre parlato di tre candidati: l'avvocato finanziario Friedrich Merz, il ministro della Salute Jens...