VENERDÌ 17 APRILE 2015, 17:01, IN TERRIS

IL PONTEFICE PENSA AD UNA TAPPA A CUBA DURANTE IL VIAGGIO NEGLI USA

Padre Lombardi conferma la volontà di Francesco, nonostante i contatti con l’isola caraibica siano ancora allo stato embrionale

STEFANO CICCHINI
IL PONTEFICE PENSA AD UNA TAPPA A CUBA DURANTE IL VIAGGIO NEGLI USA
IL PONTEFICE PENSA AD UNA TAPPA A CUBA DURANTE IL VIAGGIO NEGLI USA
“Il Santo Padre ha preso in considerazione l’idea di compiere una tappa a Cuba in occasione del suo prossimo Viaggio negli Stati Uniti”. Lo ha dichiarato padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, rispondendo alle domande dei giornalisti su una possibile visita del vescovo di Roma nel Paese americano. Il portavoce della Santa Sede ha precisato che “tuttavia i contatti con le Autorità del Paese sono ancora ad uno stadio troppo iniziale perché oggi si possa parlare di questa tappa come di una decisione presa e di un progetto operativo”. Non è di certo una novità l’attenzione più volte mostrata dal Papa nei confronti dell’arcipelago caraibico. D’altronde Francesco e la Santa Sede hanno avuto un ruolo decisivo nel riavvicinamento tra Cuba e Usa.

Recentissima, poi, la storica stretta di mano tra Barack Obama e Raul Castro durante il vertice dell’Organizzazione degli Stati americani a Panama. Il successore di Pietro parlerà il prossimo 24 settembre a una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti, a Washington. Papa Bergoglio sarà così il primo Pontefice a tenere un discorso a Capitol Hill. Nel suo viaggio in Usa, inoltre, si recherà anche a New York e Filadelfia per l’Incontro mondiale delle famiglie. Dal 22 al 28 aprile andrà nell’isola anche un altro stretto collaboratore di Bergoglio, il cardinale Beniamino Stella, già nunzio a Cuba dal ’93 al ’99 e ora prefetto della Congregazione per il clero. Nella Patria di Fidel Castro si erano recati Giovanni Paolo II nel 1998 e Benedetto XVI nel 2012.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
La bandiera del Puerto Rico
I LEADER RELIGIOSI DEL PUERTO RICO

"Stop all'aumento delle tasse o la ripresa sarà impossibile"

Cattolici ed evangelici in una lettera al Congresso Usa: "Non siamo cittadini di serie b"
Catalani al voto (repertorio)
CATALOGNA

Sondaggi incerti: sul voto peserà il dato dell'affluenza

Si recherà alle urne l'82% dei cittadini e questo potrebbe spostare gli equilibri
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno