SABATO 27 GIUGNO 2015, 17:01, IN TERRIS

IL PONTEFICE NEL MESSAGGIO AL SUD AMERICA: "PORTO LA TENEREZZA DI DIO"

Papa Francesco sarà in viaggio dal 5 al 13 luglio prossimi, ha inviato alle popolazioni di Ecuador, Bolivia e Paraguay un videomessaggio

AUTORE OSPITE
IL PONTEFICE NEL MESSAGGIO AL SUD AMERICA:
IL PONTEFICE NEL MESSAGGIO AL SUD AMERICA: "PORTO LA TENEREZZA DI DIO"
“Voglio essere testimone di questa gioia del Vangelo e portare la tenerezza e la carità di Dio”. Lo afferma il Pontefice nel videomessaggio indirizzato alle popolazioni di Ecuador, Bolivia e Paraguay che accoglieranno il Papa durante il viaggio apostolico dal 5 al 13 luglio prossimi. Tra pochi giorni Papa Francesco volerà nelle periferie del continente sudamericano e come chi, alla vigilia di un viaggio in cui incontrerà tante persone, prova il desiderio forte di passare del tempo con loro per condividerne le preoccupazioni, ma anche per manifestare loro il proprio affetto e la propria vicinanza, in un videomessaggio saluta anticipatamente i fedeli, esprimendo la sua vicinanza, simpatia e buona volontà, dedicando come sempre la sua visita ai più svantaggiati: “Quiero ser testigo de esta alegría del Evangelio…
Voglio essere testimone di questa gioia del Vangelo e portare la tenerezza e la carità di Dio, nostro Padre, specialmente ai suoi figli più bisognosi, agli anziani, ai malati, ai carcerati, ai poveri, a quelli che sono vittime di questa cultura dello scarto”.

È "l’amore del Padre misericordioso che ci permette di scoprire senza misura il volto di Suo Figlio Gesù in ogni fratello, in ogni sorella e nel prossimo", quello che accompagna il Papa in questo viaggio e che Francesco intende portare a ogni persona che incontrerà, a ogni volto, a ogni sguardo che incrocerà. Per farlo, però, è necessario avvicinarsi, farsi prossimo alla stregua del Buon Samaritano, come ricorda Gesù al dottore della legge che gli chiede chi è questo “prossimo”. È il fuoco della carità, dice, quello che deve bruciare in ognuno di noi:  “En estos días previos a nuestro encuentro…
In questi giorni precedenti al nostro incontro, rendo grazie a Dio per voi e chiedo che siate perseveranti nella fede, che abbiate il fuoco dell’amore, della carità, e che vi manteniate saldi nella speranza che non delude mai. Vi prego di unire le vostre preghiere alle mie perché l’annuncio del Vangelo arrivi alle periferie più lontane e che continui a far sì che i valori del Regno di Dio siano fermento della terra anche nei nostri giorni”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Scontri nei pressi di Betlemme
SCONTRI A GAZA

Hamas: "L'Intifada continui"

In una nota la Santa Sede esprime dolore per gli scontri che negli ultimi giorni hanno mietuto vittime
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Proteste anti-americane a Beirut
GERUSALEMME CAPITALE

Scontri davanti ambasciata Usa a Beirut

Proteste anche in Svezia e in Indonesia