GIOVEDÌ 28 MAGGIO 2015, 004:15, IN TERRIS

IL PONTEFICE INCONTRA L'ARTE: PER LA PRIMA VOLTA RICEVE UNA DELEGAZIONE DI MASSIMI STORICI DEL SETTORE

L'incontro auspica che proprio questo possa essere un veicolo per sostenere la fratellanza tra le nazioni

REDAZIONE
IL PONTEFICE INCONTRA L'ARTE: PER LA PRIMA VOLTA RICEVE UNA DELEGAZIONE DI MASSIMI STORICI DEL SETTORE
IL PONTEFICE INCONTRA L'ARTE: PER LA PRIMA VOLTA RICEVE UNA DELEGAZIONE DI MASSIMI STORICI DEL SETTORE

Incontri non solo politici, ma anche artistici per il Santo Padre. Per la prima volta nella storia una delegazione dei massimi storici dell'arte del mondo è giunta a Roma allo scopo di contribuire alla valorizzazione dei beni culturali quali strumento di dialogo fra i popoli e all'affermazione della pace nel mondo. Insieme a loro esperti in conservazione e tutela, grandi mecenati del collezionismo d'arte e l'ex ministro della funzione pubblica on. Mario Baccini. La delegazione di "International Conference for Culture Art, and Peace", costituita da 17 delegati in rappresentanza di altrettante nazioni e quattro continenti, è stata ricevuta dal Santo Padre, al quale è stato consegnato il Manifesto delle nazioni, documento ufficiale per la promozione dei beni e delle attività culturali quali linguaggi universali per il dialogo fra i popoli.


Questo un passo del Manifesto sottoscritto questa mattina in Sala Nervi e consegnato a Papa Francesco in udienza generale: "le nazioni tutte si riconoscano in un comune sentimento di civiltà che escluda intolleranze, conflitti e guerre, con la consapevolezza che arte e cultura sono doni intellettuali e linguaggio universale per il dialogo e per la costruzione della pace e della fraternità tra tutti gli uomini". Questa la dichiarazione rilasciata da Mario Baccini: "L'arte è il veicolo più sensibile per sostenere la fratellanza tra le Nazioni e questo evento Foedus vuol segnare la prima pietra miliare di una conferenza permanente che promuova la cultura e i valori universali dell'integrità dell'individuo, attraverso la luce della cristianità".


A rappresentare l'Italia lo storico dell'arte ottocentista, Tiziano Panconi, che a soli 45 anni è oggi considerato il più autorevole esperto internazionale delle opere dei Macchiaioli e di importanti artisti come Giovanni Boldini, che ha dichiarato: "I fatti di geopolitica e cronaca bellica di questi giorni, con particolare riferimento alle aggressioni perpetrate dell'Isis al patrimonio cultuale dell'umanità, ci obbligano a un supplemento di impegno. L'incontro con Sua Santità è stato il culmine e il gesto riassuntivo di molti mesi di interlocuzioni e di rapporti diplomatici fra le segreterie di ICCAP che annovera 50 alti ambasciatori in tutto il pianeta e quelle pontificie che hanno portato il Papa, massimo apostolo della pace del mondo e capo della cristianità, a condividere con noi, passo per passo, questo sentimento e questo progetto di dialogo trasversale. Papa Francesco si è fatto simbolicamente e fisicamente custode del Manifesto delle Nazioni", sulla cui base instaureremo un dialogo ad alta intensità culturale fra i popoli". La conferenza alla Camera dei Deputati è stata promossa dalla Fondazione Foedus, realizzata con il contributo di Fidei Signa Onlus e Tablinum Cultural Management e si svolge con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Camera dei Deputati, del Senato della Repubblica, del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, per il quale interverrà il Direttore generale dei musei italiani Ugo Soragni.


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Un dipendente Ryanair
RYANAIR

Calenda: "Lettera indegna", il Garante: "Incostituzionale"

Il ministro: "Chi è sul mercato deve rispettare le regole". Furlan: "Compagnia arrogante"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"