LUNEDÌ 06 LUGLIO 2015, 11:38, IN TERRIS

IL PONTEFICE IN ECUADOR: SARÀ BAGNO DI FOLLA ANCHE A GUAYAQUIL

L'arrivo previsto per le 8 dell'ora locale, vedrà il Papa celebrare la Santa Messa nel Parque de Los Samanes, fermarsi a pranzo con una comunità di gesuiti e tornare a Quito nel pomeriggio

AUTORE OSPITE
IL PONTEFICE IN ECUADOR: SARÀ BAGNO DI FOLLA ANCHE A GUAYAQUIL
IL PONTEFICE IN ECUADOR: SARÀ BAGNO DI FOLLA ANCHE A GUAYAQUIL
Un oceano di folla attende Papa Francesco che oggi raggiunge Guayaquil, la città più popolosa del Paese con 3,7 milioni di abitanti, importante anche per il suolo ruolo finanziario e per la presenza di uno dei principali porti del Continente. Qui il Pontefice, il cui arrivo è previsto per le ore 8 locali (le 15:00 italiane) celebrerà la Santa Messa nel Parque de Los Samanes, si fermerà con la comunità di gesuiti del collegio Javier a pranzo e nel pomeriggio farà ritorno a Quito per incontrare il presidente Correa.

Dal Palazzo presidenziale raggiungerà la Cattedrale, passando davanti alla targa che ricorda l'uccisione il 6 agosto 1875, del presidente Gabriel Gregorio Garcia y Moreno, per mano dei sicari della massoneria, molto diffusa tra i latifondisti. Ucciso dai loro colpi d'arma da fuoco al grido di: "Muori, carnefice della libertà!", Moreno ebbe ancora la forza di rispondere: "Dios no muere!". Sotto la sua amministrazione, l'Ecuador divenne la nazione leader nel campo della scienza e dell'educazione superiore nell'ambito dell'America Latina

Intanto, padre Lombardi ha fatto sapere che nel suo viaggio da Roma a Quito il Pontefice ha inviato due messaggi significativi, indirizzati rispettivamente al popolo colombiano e a quello del Venezuela. Nel primo caso il Papa - ha dichiarato il direttore della sala stampa della Santa Sede - ha chiesto esplicitamente che fosse utilizzata la parola riconciliazione", con una sottolineatura che richiama il recente colloquio in Vaticano con il presidente Juan Manuel Santos, al quale il 15 giugno aveva confidato: "Prego sempre per il processo di pace in Colombia".

Accettando l'invito a visitare il Paese, Francesco aveva aggiunto: "Verrò ma non so quando, se voi firmate il trattato di pace questo sarà determinante per abbreviare i tempi. La Chiesa e io personalmente siamo disponibili ad aiutare questo processo, vogliamo fare di tutto per facilitarlo". Ai cittadini del Venezuala, che soffrono per il conflitto tra il presidente Maduro, l'erede di Hugo Chavez, e l'opposizione, il Santo Padre ha assicurato "affetto e vicinanza" chiedendo di impegnarsi per progredire "ogni giorno nella solidarietà e nella convivenza pacifica".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)