LUNEDÌ 15 GIUGNO 2015, 13:02, IN TERRIS

IL PONTEFICE: “IL CUORE DEL CRISTIANO SIA LIBERO DAL RUMORE DEL DIAVOLO”

Nell’omelia del Papa a Santa Marta ha parlato anche dell’importanza di “non dare motivo di scandalo a nessuno”

STEFANO CICCHINI
IL PONTEFICE: “IL CUORE DEL CRISTIANO SIA LIBERO DAL RUMORE DEL DIAVOLO”
IL PONTEFICE: “IL CUORE DEL CRISTIANO SIA LIBERO DAL RUMORE DEL DIAVOLO”
“Quante volte abbiamo sentito nei nostri quartieri, nei negozi: ‘Guarda quello o quella, tutte le domeniche a Messa e poi fa questo, questo, questo, questo…’. E la gente si scandalizza”. E’ uno stralcio dell’omelia pronunciata da Papa Francesco nella Messa a Santa Marta. Secondo il Pontefice c’è un “momento favorevole” per accogliere il dono gratuito della grazia di Dio e quel momento è “adesso”. Il cristiano deve avere un cuore sgombro “dal rumore mondano” che è poi il “rumore del diavolo”. “Noi dobbiamo essere attenti per capire il tempo di Dio – ha aggiunto – quando Dio passa per il nostro cuore”. Gesù ha rovesciato la logica dell’“occhio per occhio” con quella del “porgi l’altra guancia”, con le due miglia fatte insieme a chi ti ha costretto a farne uno.

Il vescovo di Roma ha sottolineato che un cuore “libero dalle passioni” è “custodito dall’umiltà, dalla mitezza, mai dalle lotte, dalle guerre”. Ha parlato anche dell’importanza di “non dare motivo di scandalo a nessuno” perché non vengano criticati il nostro ministero e la nostra testimonianza cristiana. Citando San Paolo ha poi invitato i fedeli a custodire il cuore per essere di Dio sempre, “nelle tribolazioni, nelle necessità, nelle angosce, nelle percosse, nelle prigioni, nei tumulti, nelle fatiche, nelle veglie, nei digiuni”. “Ma – ha concluso – sono cose brutte tutte queste e io devo custodire il mio cuore per accogliere la gratuità e il dono di Dio? Sì! E come lo faccio? Continua Paolo: ‘Con purezza, con sapienza, con magnanimità, con benevolenza, con spirito di santità’. L’umiltà, la benevolenza, la pazienza, che soltanto guarda Dio, e ha il cuore aperto al Signore che passa”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"