GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2015, 16:30, IN TERRIS

IL PONTEFICE AI SALESIANI: "COME DON BOSCO FATE SCELTE CORAGGIOSE"

Francesco ha inviato una lettera in occasione del bicentenario della nascita del santo

REDAZIONE
IL PONTEFICE AI SALESIANI:
IL PONTEFICE AI SALESIANI: "COME DON BOSCO FATE SCELTE CORAGGIOSE"
In occasione del bicentenario della nascita di don Bosco, Papa Francesco ha inviato una lettera ai Salesiani invitandoli a seguire l'esempio del Santo che è stato capace di compiere "scelte coraggiose". Il Pontefice, nella missiva di cui riferisce Radio Vaticana, sottolinea che l'Italia e l'Europa sono molto cambiate in questi ultimi due secoli, ma non è cambiata l'anima dei giovani perché anche oggi "i ragazzi e le ragazze sono aperti alla vita e all'incontro con Dio e con gli altri. Al tempo stesso, ce ne sono tanti a rischio di scoraggiamento, di anemia spirituale e di emarginazione".

La pedagogia di don Bosco, evidenzia il papa, "è l'amorevolezza'' e ribadisce quanto sia necessario che ''l'amore dell'educatore si esprima mediante gesti concreti ed efficaci". Nella lettera, il Papa sottolinea la consegna totale di don Bosco a Dio "in uno slancio per la salvezza delle anime", in particolare, dei giovani, atteggiamenti che "l'hanno portato ad uscire e a operare decisioni coraggiose: la scelta di dedicarsi ai giovani poveri, con l'intento di realizzare un vasto movimento di poveri per i poveri".

Don Bosco, ha sottolineato il Pontefice, "vi aiuti a non deludere le aspirazioni profonde dei giovani'': bisogno di vita, apertura, gioia, libertà, futuro; il desiderio di collaborare alla costruzione di un mondo più giusto e fraterno, allo sviluppo per tutti i popoli, alla tutela della natura e degli ambienti di vita". Francesco inoltre ha indicato due missioni: ''educare secondo l'antropologia cristiana al linguaggio dei nuovi mezzi di comunicazione e delle reti sociali, che plasma in profondità i codici culturali dei giovani''; ''promuovere forme di volontariato sociale, non rassegnandosi alle ideologie che antepongono il mercato e la produzione alla dignità della persona e al valore del lavoro". E sottolinea che gli adulti sono chiamati ad ascoltare i giovani ''con pazienza, comprendere le loro inquietudini o le loro richieste, e imparare a parlare con loro nel linguaggio che essi comprendono".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
Il Pentagono
USA

Il Pentagono: abbiamo indagato sugli Ufo

Il programma è stato avviato nel 2007 e interrotto 5 anni fa per il blocco dei fondi
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"