VENERDÌ 14 AGOSTO 2015, 17:02, IN TERRIS

IL PONTEFICE AFFIDA IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA A MARIA

Il card. Angelo Comastri a Radio Vaticana: "Il Vescovo di Roma esprime devozione alla Madonna nelle forme più semplici"

STEFANO CICCHINI
IL PONTEFICE AFFIDA IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA A MARIA
IL PONTEFICE AFFIDA IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA A MARIA
“Aprendo il Giubileo della Misericordia nel giorno dell’Immacolata, il Papa ci dice: ‘Questo è il sogno di Dio’, e possiamo tutti fare un passo per avvicinarci al sogno di Dio. Lasciamoci condurre da Maria”. E’ quanto affermato dal cardinale Angelo Comastri, vicario generale del Santo Padre per lo Stato della Città del Vaticano, in un’intervista a Radio Vaticana. Il porporato ha parlato della devozione del Pontefice nei confronti della Madonna a poche ore dalla Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria in Cielo, che il successore di Pietro celebrerà nell’Angelus delle ore 12 a piazza San Pietro. “Oggi questa festa è particolarmente attuale – ha spiegato il cardinale Comastri – anche per la nostra società e per il momento che stiamo vivendo. C’è un grande culto del corpo, una idolatria del corpo, ma purtroppo staccato dall’anima. E’ dall’anima bella che parte la bellezza del corpo!”. La madre di Dio, ha continuato, “era bella dentro; Maria era bella nei suoi sentimenti, Maria era bella nella sua umiltà, Maria era bella nella sua generosità, Maria era bella nella sua dedizione totale a suo Figlio, al Salvatore, ed è quella bellezza che in qualche modo è affiorata nel corpo e ha giustificato la sua assunzione”.

“Ora, il Papa tutto questo lo sa – ha osservato – : Papa Francesco lo sa e lo crede e lo vive, possiamo dire, con la semplicità di un bambino, ed è questo un fatto molto bello, dal quale possiamo trarre grandi insegnamenti. Il Papa molto spesso fa riferimento alla nonna, perché doveva essere, in casa, l’anello della tradizione di fede – gli ha insegnato a pregare – un personaggio di riferimento della sua infanzia, dalla quale ha ricevuto sicuramente anche l’amore per la Madonna”. Secondo il cardinale Comastri il vescovo di Roma “esprime la sua devozione alla Madonna nelle formule più semplici. Vedere il Papa che, quando torna da un viaggio, va a portare un mazzo di fiori a Santa Maria Maggiore” mostra che “si sente un figlio aggrappato alla mamma, un figlio che ha bisogno di raccontare alla mamma la sua storia, i suoi viaggi, le sue fatiche, i suoi impegni”. Il cardinale vicario, inoltre, ha sottolineato la devozione che il Papa “ha portato a Buenos Aires e poi ha portato nel mondo”, quella alla “Madonna che scioglie i nodi”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Serie A, 17ma giornata
CALCIO | SERIE A

L'Inter cade con l'Udinese, Napoli solo in vetta

Gli azzurri vincono 3-1 in trasferta. I nerazzurri cadono a San Siro, primo ko di Spalletti
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia