SABATO 06 GIUGNO 2015, 19:47, IN TERRIS

IL PONTEFICE A SARAJEVO PREGA INSIEME A MUSULMANI, ORTODOSSI ED EBREI

Durante la Messa di questa mattina allo stadio Kosevo il Papa si è presentato con il bastone pastorale aggiustato col nastro adesivo

STEFANO CICCHINI
IL PONTEFICE A SARAJEVO PREGA INSIEME A MUSULMANI, ORTODOSSI ED EBREI
IL PONTEFICE A SARAJEVO PREGA INSIEME A MUSULMANI, ORTODOSSI ED EBREI
Nell’incontro ecumenico e interreligioso, con i capi della comunità musulmana, ortodossa ed ebrea, Papa Francesco ha guidato una preghiera comune sui temi della convivenza e della pace. L’appuntamento è avvenuto presso il Centro Studentesco Francescano Internazionale alla presenza di circa 300 persone. “Il dialogo interreligioso – ha affermato il Santo Padre – qui come in ogni parte del mondo, è una condizione imprescindibile per la pace, e per questo è un dovere per tutti i credenti”. In esso, ha proseguito, “si condivide la quotidianità dell’esistenza, nella sua concretezza, con le gioie e i dolori, le fatiche e le speranze; si assumono responsabilità comuni; si progetta un futuro migliore per tutti. Si impara a vivere insieme, a conoscersi e ad accettarsi nelle rispettive diversità, liberamente, per quello che si è”. Secondo il successore di Pietro “il dialogo è una scuola di umanità e un fattore di unità, che aiuta a costruire una società fondata sulla tolleranza e il mutuo rispetto”.

“Mentre facciamo giusta memoria del passato, anche per imparare le lezioni della storia – ha spiegato – evitiamo i rimpianti e le recriminazioni, ma lasciamoci purificare da Dio, che ci dona il presente e il futuro: Lui è il nostro futuro, Lui è la fonte ultima della pace”. Ha osservato, inoltre, come Sarajevo “che nel recente passato è tristemente diventata un simbolo della guerra e delle sue distruzioni, oggi, con la sua varietà di popoli, culture e religioni, può diventare nuovamente segno di unità, luogo in cui la diversità non rappresenti una minaccia, ma una ricchezza e un’opportunità per crescere insieme”. Infine In un mondo purtroppo ancora lacerato da conflitti, questa terra può diventare un messaggio: attestare che è possibile vivere uno accanto all’altro, nella diversità ma nella comune umanità, costruendo insieme un futuro di pace e di fratellanza.

Intanto si è venuto sapere che durante la Messa di questa mattina allo stadio Kosevo il vescovo di Roma si è presentato con il bastone pastorale aggiustato col nastro adesivo. Nel trambusto che ha preceduto la celebrazione, infatti, la ferula è caduta rompendosi poco sotto il crocifisso. Monsignor Guido Marini, capo dei cerimonieri pontifici, non avendone trovato uno sostitutivo, è dovuto ricorrere a questa soluzione sicuramente insolita per un Pontefice.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini