GIOVEDÌ 28 GIUGNO 2018, 12:30, IN TERRIS


ABUSI IN CILE

Il Papa rimuove altri due vescovi

I provvedimenti si aggiungono alle due rimozioni avvenute l'11 giugno

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco con bandiera cilena di sfondo
Papa Francesco con bandiera cilena di sfondo
P

rosegue l'opera di rifondazione di Papa Francesco della Chiesa cilena dopo gli scandali legati alla pedofilia. Il Pontefice ha accolto le dimissioni dei vescovi di Rancagua, mons. Alejandro Goic Karmelic, e di Talca, mons. Horacio del Carmen Valenzuela Abarca. Al loro posto andranno, come amministratori apostolici, rispettivamente mons. Luis Fernando Ramos Perez e mons. Galo Fernandez Villaseca, entrambi ausiliari di Santiago. In due presuli che rinunciano all'incarico si aggiungono a mons. Juan Barros, il vescovo di Osorno, contro la cui nomina ci furono forti contestazioni nel 2015 e in occasione del recente viaggio del Papa in Cile, mons. Cristián Caro Cordero, arcivescovo di Puerto Montt,mons. Gonzalo Duarte García de Cortázar, vescovo di Valparaiso: tutti e tre avevano rassegnato le dimissioni l'11 giugno.

Uno dei due vescovi rimossi oggi dal Papa, mons. Goic Karmelic, il 26 maggio si era dimesso dal suo incarico di responsabile dell'organismo creato dalla Conferenza episcopale cilena per prevenire gli abusi sessuali, dopo le rivelazioni sul suo atteggiamento riguardo al caso di 14 sacerdoti che avrebbero creato una "confraternita" di abusatori nella sua diocesi.

Papa Bergoglio, dopo il viaggio in Cile, nel quale aveva detto alle vittime di abusi che non c'erano prove contro il vescovo Juan Barros, sospettato di avere coperto le violenze del prete Fernando Karadima. Il Pontefice si è poi ricreduto, ottenendo evidentemente le prove anche in seguito all'inchiesta che stanno conducendo in Cile mons. Scicluna e padre Bertomeu.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
ABUSI SESSUALI

Via il vescovo di Osorno

Cadono le prime teste in Cile: oltre a mons. Barros rimossi altri due presuli

Il vescovo Juan Barros
Cadono le prime teste nell'episcopato cileno travolto dalla vicenda degli abusi sessuali e dell'insabbiamento delle denunce presentate dalla...
NEWS
ISTRUZIONE

A rischio il ritorno dell'educazione civica a scuola

La legge non è ancora in Gazzetta ufficiale. La soluzione in extremis, pubblicarla e farla valere dalla riapertura...
Mario Balotelli durante la presentazione
SERIE A

La grande chance per Balotelli

La familiarità dell'ambiente di Brescia e il sogno Azzurro: un'opportunità per il rilancio definitivo
La nave militare Audaz messa a disposizione del Governo spagnolo
MAR MEDITERRANEO

Open Arms, la nave militare spagnola in soccorso dei migranti

La decisione presa dopo che alcuni profughi si sono buttati in acqua
MIGRANTI

Barca capovolta davanti la Libia, forse 100 vittime

La segnalazione è stata lanciata da Alarm Phone
Via del Colosseo a Roma
CENTRO STORICO

Affittopoli, la fake dei rincari: casa al Colosseo a 133 euro

Castiglione: "Vogliamo restituire queste risorse alla comunità"
ESECUTIVO IN CRISI

Governo, il giorno della verità

L'intervento di Conte e le mosse politiche
Proteste a Hong Kong
WEB

Hong Kong, rimossi account fake contro la protesta

Twitter e Facebook bannano gruppi e pagine che sarebbero stati creati dalla Cina per screditare i manifestanti
Euro

Polvere negli occhi

Ogni volta che sento parlare di tagli alle spese pubbliche per partiti politici, o del taglio di parlamentari, solo per...