SABATO 24 NOVEMBRE 2018, 12:09, IN TERRIS

VATICANO

Il Papa riceve il presidente dell'Iraq

Con Barham Salih il Pontefice ha dialogato in privato per circa 25 minuti

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Presidente iracheno Barham Salih 
Il Presidente iracheno Barham Salih 
P

apa Francesco ha ricevuto stamane in udienza a Palazzo apostolico, in Vaticano, il presidente della Repubblica dell'Iraq, Barham Salih accompagnato da una delegazione di dieci persone, tra cui la moglie, la dottoressa Sarbagh Sālih, capo della Fondazione Botanica Curda da lei fondata e attivista dei diritti della donna. 

"Sono molto felice di essere qui", ha esclamato Salih in inglese al primo saluto con il Papa nella Sala del Tronetto. "Grazie della sua presenza", ha risposto il Pontefice, anch'egli in quello che ha poi definito, scusandosi, un "brutto inglese".

Al termine del dialogo a due, presentata la delegazione irachena c'è stato lo scambio dei doni. Salih ha regalato al Papa una scultura in argento raffigurante una palma. "Ci sono molti frutti", ha commentato Francesco apprezzando i dettagli della scultura. Il Pontefice ha a sua volta donato al presidente il medaglione con il ramo di ulivo, che - ha detto - "rappresenta due rami di un popolo diviso che viene riunito dall'ulivo: un simbolo per cercare ciò che unisce". Francesco ha anche consegnato a Salih l'ultimo Messaggio per la Giornata della Pace e l'enciclica Laudato Si'. Ai componenti della delegazione - poi recatasi col presidente a colloquio con il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin - le medaglie del pontificato. Il colloquio privato tra i due nella Sala della Biblioteca, alla presenza di un interprete, è durato poco meno di 25 minuti.


Barham Salih

L'Iraq è uno Stato dell'Asia occidentale che corrisponde approssimativamente al territorio dell'antica Mesopotamia. Per circa 25 anni il Paese è stato governato in maniera autoritaria dal regime dittatoriale di Saddam Hussein. In seguito alla caduta di questo avvenuta nel 2003, l'Iraq è divenuto nel 2005 una repubblica parlamentare federale.Tra il 2014 e Dicembre 2017 la parte occidentale del Paese è rimasta sotto il controllo dello Stato Islamico, gruppo fondamentalista wahhabita, in guerra col governo centrale. 

Barham Ṣāliḥ, classe 1960, dal 2 ottobre 2018 è l'ottavo Presidente dell'Iraq, il terzo consecutivo di etnia curda. Già vice-Primo ministro d'Iraq dal 2006 al 2009 e Primo ministro del Governo Regionale del Kurdistan dal 2009 al 2012, si è scisso dall'Unione Patriottica del Kurdistan (Puk) creando la Coalizione per la Democrazia e la Giustizia. Barham Salih fu arrestato dal regime di Saddam Hussein nel 1979 per le sue attività legate al movimento nazionale curdo e restò in carcere per 43 giorni nella prigione della Commissione Speciale d'Investigazione a Kirkuk, dove fu torturato. Rilasciato, completò gli studi superiori e lasciò l'Iraq alla volta del Regno Unito per sfuggire alle persecuzioni di cui era vittima.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
STORIE ITALIANE

Storie italiane, don Buonaiuto: "La malvagità dell'uomo va curata"

Nella puntata dedicata alla violenza sulle donne, Maria Antonietta Rositani ha ringraziato il sacerdote per la sua vicinanza
RUSSIA

Trovato il cadavere di un neonato in una lavatrice

Non è chiaro se il piccolo fosse nato morto. I casi di infanticidio in Italia
Un mercato di armi a Chantilly, Stati Uniti - Foto © Jim Lo Scalzo per European Pressphoto Agency
REPORT

Armi: Usa, Cina e Russia i produttori mondiali

Nel rapporto Sipri, Pechino passa dal quinto al secondo posto. Fra i Paesi esportatori, anche l'Italia
Il luogo del ritrovamento. Nel riquadro il giovane Marco
COLD CASE

Il giallo sulla morte Marco Cestaro, spunta la pista dei satanisti

La mamma del ragazzo non crede al suicidio e si oppone alla richiesta di archivio. Il 19 marzo l’udienza decisiva
Un ufficiale indossa la mascherina mentre è di turno nella Città Proibita, a Pechino - Foto © Nicolas Asfouri per AFP
CINA

Coronavirus, il contagio non si ferma

Un centinaio i morti, un caso sospetto anche in Italia
Agente penitenziario
SASSARI

La sorella di un detenuto: "Mio fratello pestato da poliziotti"

Il provveditore regionale delle carceri Veneziano farà oggi un sopralluogo nell'istituto di pena di Bancali
POLITICA

Dopo il voto regionale, i partiti guardano alle prossime sfide

Il ministro Bonafede in Parlamento per affrontare il tema della riforma della giustizia. Intanto, fissata al 29 marzo la data del...
Donald Trump e Benyamin Netanyahu
USA

Oggi Trump svela il "piano di Pace" per il Medio Oriente

"Può essere l'occasione del secolo", ha detto "e piacerà anche al leader...
Microcredito
CATANIA

Microcredito: un aiuto per le famiglie catanesi in difficoltà

Tra il 2009 e il 2019 la Caritas diocesana ha erogato quasi 800mila euro
Preghiera del rosario
PRO VITA & FAMIGLIA

Genova: un rosario in piazza contro la blasfemia

Organizzato per pregare contro la cristianofobia e difendere l'identità religiosa
Ambulanza
L'ALLERTA

Coronavirus, primo caso in Germania

Si tratta di un cittadino bavarese, dato in buone condizioni ma in isolamento. Intanto sale a 106 il numero delle vittime
Il luogo dello schianto. Nel riquadro, i resti del velivolo
L'INCIDENTE

Afghanistan, giallo sullo schianto di un jet Usa

L'aereo è caduto in territorio talebano. Gli insorti: "Abbattuto un velivolo della Cia". Verifiche in corso
La pubblicità apparsa sul Grattacielo Pirelli
IL CASO

Milano, pubblicità di escort sul palazzo della Regione

Le immagini spuntano su una delle facciate del Pirellone. I consiglieri dem annunciano un'interrogazione
Stefano Bonaccini e Jole Santelli
IL VOTO

Emilia-Romagna e Calabria, le regionali in numeri

Affluenza alle stelle in Emilia, stabile nella regione del Sud. E i partiti di coalizione fanno il loro
Un carcere italiano
REGIONALI EMILIA-ROMAGNA

Nel carcere bolognese pochi detenuti hanno scelto di votare

Le ragioni dell'assenteismo spiegate dal responsabile della Comunità Educante con i Carcerati
NAPOLI

Corruzione e rivelazione segreti d'ufficio: 5 carabinieri in manette

Tre uomini dell'arma sono stati sospesi per un anno