VENERDÌ 07 APRILE 2017, 15:19, IN TERRIS

Il Papa a Santa Maria Maggiore per la Veglia della GMG

Il 9 aprile, Domenica delle Palme, ricorre la 32ma Giornata Mondiale della Gioventù

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Papa a Santa Maria Maggiore per la Veglia della GMG
Il Papa a Santa Maria Maggiore per la Veglia della GMG
Nella serata di sabato 8 aprile, Papa Francesco presiederà nella Basilica di Santa Maria Maggiore, la Veglia di preghiera in preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù. E' il primo incontro del Pontefice con i giovani in vista della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, fissata per l'ottobre 2018, sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, e alla 34.ma Giornata Mondiale della Gioventù, in programma a Panama nel 2019.

I temi della Veglia


Nella basilica romana dedicata alla Vergine, la preghiera sarà incentrata sulle figure del Discepolo Amato, scelto come "icona" evangelica dal documento preparatorio del Sinodo, e della Madonna, che ispira i temi delle prossime tre Giornate Mondiali della Gioventù verso l'appuntamento di Panama. Proprio in questi giorni, al Pontificio Collegio Mater Ecclesiae a Roma, si tiene un Forum internazionale di giovani, con 300 partecipanti, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e dalla Segreteria del Sinodo sul tema: “Da Cracovia a Panama – Il Sinodo in cammino con i giovani”.

Mons. Fabene: "I giovani vogliono sentirsi Chiesa"


"Si respira un clima di grandi attese da parte dei giovani per questo evento che il Papa ha voluto, appunto, dedicare ai giovani. Veramente i giovani vogliono sentirsi Chiesa, vogliono far sentire la loro voce e vogliono partecipare veramente al cammino sinodale perché la Chiesa possa ringiovanirsi con la loro presenza e la loro partecipazione. I giovani non vogliono camminare da soli: vogliono camminare insieme a noi, insieme a tutti gli adulti nella fede, insieme a tutti i fedeli, insieme ai pastori per edificare la Chiesa di Cristo. E attraverso la loro opera, ringiovanirla perché sia annunciatrice del Vangelo alle nuove generazioni". Così mons. Fabene, sottosegretario del prossimo Sinodo, ai microfoni di Radio Vaticana, commenta la scelta del Pontefice di dedicare l'Assemblea dei Vescovi ai giovani. "Il Papa, certamente, vuole rinnovare il volto della Chiesa attraverso i giovani - prosegue -, ma dobbiamo essere molto attenti perché devono essere coinvolti non solo i giovani che già vivono l’esperienza di fede nelle nostre comunità. Il Sinodo vuole arrivare a tutti i giovani, perché – come abbiamo scritto nel documento preparatorio del prossimo Sinodo – “tutti i giovani hanno diritto di essere accompagnati per trovare il loro posto nella vita e nella Chiesa”.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Il Papa prega per l'Amazzonia: "E' vitale per il nostro Pianeta"

Il Pontefice lancia un appello affinché "con l'impegno di tutti" siano domati gli incendi che devastano la...
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Alcuni dei migranti tratti in salvo
AGRIGENTO

Porto Empedocle: 20 migranti salvati in mare

Tragedia sfiorata: tra le persone tratte in salvo, anche una donna incinta
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Religioni per la pace
ECUMENISMO

Sostenere la campagna per l’abolizione delle armi nucleari

La dichiarazione finale della X Assemblea mondiale delle religioni per la pace di Lindau