DOMENICA 23 GIUGNO 2019, 18:37, IN TERRIS


CORPUS DOMINI

Il Papa a Casal Bertone: "Dove c'è degrado, ci si mette in gioco"

Il Santo Padre celebra la solennità nella Chiesa di Santa Maria Consolatrice, a cavallo tra periferia e centro di Roma

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco a Casal Bertone - Foto © Vatican Media
Papa Francesco a Casal Bertone - Foto © Vatican Media
F

orse geograficamente non è periferia, o meglio, la periferia la attraversa per farsi passaggio verso il centro della città di Roma. Casal Bertone è un quartiere popolare, di passaggio fra la Roma vecchia e quella Antica, tra gli omologhi del Pigneto e di Largo Preneste, vicino sia a Porta Maggiore che alla Stazione Tiburtina, parte del cuore pulsante della capitale. Ed è qui, nella Chiesa di Santa Maria Consolatrice, che Papa Francesco sceglie di celebrare i riti del Corpus Domini. In un'area della Città Eterna che, forse, non è periferia ma che della periferia ha i problemi, le piaghe, i disagi. E, perché no, anche l'entusiasmo di quella gente che, nonostante tutto, vuole continuare a sorridere e che non manca di accogliere (nell'ordine di centinaia di persone) il Santo Padre con tutto l'entusiasmo che ne deriva: "Tutti sono chiamati a mettersi in gioco per sollevare i più fragili in una Roma che soffre di degrado - ha detto il Papa nell'omelia della Santa Messa -. Nella nostra città affamata di amore e di cura, che soffre di degrado e abbandono, davanti a tanti anziani soli, a famiglie in difficoltà, a giovani che stentano a guadagnarsi il pane e ad alimentare i sogni, il Signore ti dice: 'Tu stesso dà loro da mangiare'... Il tuo poco è tanto agli occhi di Gesù se non lo tieni per te, se lo metti in gioco".


Nessuna amarezza

L'invito del Pontefice è "a non lasciarsi vincere né invadere dall'amarezza", perché "il popolo di Dio ama la lode, non vive di lamentele". E' triste, afferma Papa Francesco, "vedere con quanta facilità oggi si maledice, si disprezza, si insulta. Presi da troppa frenesia, non ci si contiene e si sfoga rabbia su tutto e tutti. Spesso purtroppo chi grida di più e più forte, e chi è più arrabbiato sembra avere ragione e raccogliere consenso. Non lasciamoci contagiare dall'arroganza".

In aggiornamento

 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Giovani universitari - foto di repertorio
ROMA

A scuola di politica nella diocesi del Papa

Da giovedì a sabato la “Summer School” del Vicariato di Roma. La “lectio magistralis” sarà...
TUTELA MINORI

Ostia: foto a bimbi in costume, arrestati

Nei confronti dei due indagati sono stati disposti ulteriori accertamenti
Maria Antonietta Rositani e l'ex marito
BARI

Si aggravano le condizioni di Maria Antonietta Rositani

La donna, bruciata dall'ex marito mesi fa, è stata operata d'urgenza all'intestino
CLIMA

Meteo: caldo in ripresa al Centro-Sud

Le ultime analisi degli esperti fanno temere anche temperature sopra la media
Saracinesche abbassate
CONFESERCENTI

Commercio in tilt: chiudono 14 negozi al giorno

Una "emorragia che ha bruciato almeno 3 miliardi di euro di investimenti delle imprese"
Vittima di sparatoria in Messico
MESSICO

Sparatoria in un bar di Acapulco: 5 morti

Anche 6 feriti, le vittime sarebbero tutte persone del luogo
I soccorsi
ALPINISMO

Recuperato l'alpinista piemontese ferito in Pakistan

"Francesco Cassardo è sull'elicottero verso Skardu" ha detto il compagno di cordata

Cosa sta accadendo alla Deutsche Bank?

C'era una volta la banca. Qualcuno inizierebbe così la narrazione di quello che è successo al...
Sacerdoti africani si preparano a una funzione liturgica a Glasgow, in Scozia
MISSIONE VANGELO

Il lato cattolico d'Africa

In occasione dei 50 anni del Secam, il punto su un Continente con la popolazione cattolica in più rapida crescita
Un incendio esteso nello Stato di Alberta, Canada
OCCHIO SULL'ARTICO

In fiamme l’ex regno dei ghiacci perenni

Il Circolo Polare brucia, oltre 100 incendi da giugno