MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018, 11:00, IN TERRIS


VATICANO

Il Papa: "Mai sopprimere la vita umana nel grembo materno"

Il Santo Padre ha condannato l'aborto commentando il quinto comandamento del Decalogo

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco a San Pietro
Papa Francesco a San Pietro
N

ell'udienza di oggi in piazza San Pietro, Papa Francesco ha commentato il quinto comandamento del Decalogo, quello di non uccidere: "Questo comandamento - ha detto il Pontefice - si erge come una muraglia a difesa del valore basilare nei rapporti umani; il valore della vita". "Si potrebbe dire - ha continuato il Papa - che tutto il male operato nel mondo si esaurisce  nel disprezzo per la vita".


No all'aborto

Il Santo Padre ha elencato quelle che sono le minacce più pericolose: "La vita è aggredita dalle guerre, dalle organizzazioni che sfruttano l'uomo, dalla speculazione del creato, dalla cultura dello scarto e da tutti i sistemi che sottomettono l'esistenza umana a calcoli di opportunità". Papa Francesco ha espresso parole chiare contro l'aborto: "Un approccio contraddittorio - ha affermato - consente anche la soppressione della vita umana nel grembo materno in nome della salvaguardia di altri diritti. Ma come può essere terapeutico, civile e umano l'atto di sopprimere una vita inerme nel suo sfociare? E' giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema?". L'interruzione della gravidanza non è mai una soluzione. Il Santo Padre lo ha ribadito, dicendo: "Non è giusto fare fuori un essere umano, benchè piccolo, per risolvere un problema. E' come affittare un sicario". Il Papa ha auspicato maggiore sostegno ai genitori che si trovano ad affrontare la gravidanza di figli con disabilità: "La violenza e il rifiuto della vita nascono dalla paura. L'accoglienza dell'altro è una sfida all'individualismo. Pensiamo ad esempio a quando si scopre che una vita nascente è portatrice di disabilità. I genitori hanno bisogno di vera vicinanza per superare le comprensibili paure e invece spesso ricevono frettolosi consigli di interrompere la gravidanza". "Questo poi - ha detto il Papa - è un modo di dire che significa fare fuori qualcuno".


L'amore di Dio nei più deboli

Affrontare questo tema è stata anche l'occasione per un plauso al volontariato italiano. Il Santo Padre è poi passato ad analizzare le cause all'origine del rifiuto della vita: "Gli idoli di questo mondo; il denaro, il potere, il successo. Questi sono parametri errati per valutare la vita. Unica misura per valure la vita è l'amore. L'amore con cui Dio ama la vita. L'amore con cui Dio ama ogni vita umana. Qual è il senso positivo di non uccidere? Che Dio è amante della vita come abbiamo ascoltato dalla lettura biblica". Un amore che si riscontra, ha detto il Papa, nei più deboli: "In ogni bambino malato, anziano, migrante, in ogni vita disagiata, Cristo ci sta cercando, cerca il nostro cuore per dischiuderci la gioia dell'amore". "Vale la pena - ha insistito il Santo Padre - accogliere ogni vita perchè ogni uomo vale il sangue di Cristo stesso; non si può disprezzare ciò che Dio ha tanto amato".


Non perdersi nelle dipendenze

Un appello ai giovani poi, protagonisti del Sinodo in corso: "Non disprezzare la vita, quella altrui ma anche la propria. Non disprezzare la tua esistenza, smetti di disprezzare l'opera di Dio, non sminuirti, non disprezzarti con le dipendenze che ti porteranno alla morte". "Nessuno - ha concluso il Pontefice - misuri la vita secondo gli inganni di questo mondo ma ognuno accolga se stesso e gli altri in nome del Padre che ci ha creati". Il Papa ha poi invitato i presenti a ripetere più volte la frase "Dio è amante della vita", commentando: "Gli siamo così cari che ha inviato il Figlio per noi"

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
FIUMICINO

Arrestato il boss dei narcos Dottor Wagner

Socio di El Chapo, coordinava il trasferimento di stupefacenti dal Messico agli Stati Uniti
Metro della linea 2 allagata
CAMPANIA

Bomba d'acqua su Napoli: metro allagata

Problemi anche per chi viaggia in circumvesuviana
Campo rom
PISA

Matrimonio combinato e violenze sulle figlie: padre arrestato

Accusato di "costrizione o induzione al matrimonio", primo caso in Italia
Phoebe Waller Bridge
EMMY AWARD 2019

Emmy: trionfa Fleabag, al Trono di Spade 2 statuette

Tutti i premi più importanti della televisione consegnati nella notte del 22 settembre a Los Angeles
Il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente del Ccee
GENOVA

Al via il percorso diocesano di formazione socio politica

Il 22 novembre interverranno il card. Bagnasco e David Sassoli, presidente del Parlamento europeo
Ocean Viking
MIGRANTI

L'Ocean Viking attraccherà a Messina

Ok del Viminale: i 182 a bordo toccheranno terra in Sicilia. Tutto pronto, intanto, per il summit a La Valletta
Gino Paoli
ARTISTA E POETA

Gino Paoli e un compleanno senza celebrazioni

L'autore di "Senza fine" e di "Sapore di sale" festeggia oggi 85 anni
Il cenno d'intesa fra Vettel e Leclerc all'arrivo del Gp di Singapore - Foto © Twitter
IL GP

Vettel-Leclerc: Singapore è rosso Ferrari

Straordinaria doppietta per il team di Maranello davanti a Verstappen ed Hamilton
La sacca dell'iniziativa
AMBIENTE

Legambiente: “Rifiuti e pregiudizi inquinano”

700 mila volontari a “Puliamo il mondo”: effetto Greta sull’eco-mobilitazione arrivata alla 27° edizione
L'epicentro del sisma
SISMA

Terremoto in provincia di Udine

Magnitudo 3.8 con epicentro a Tolmezzo, stamattina ha tremato il Centro Italia
Ospedali riuniti di Foggia
CERIGNOLA | FOGGIA

Picchiati da coetanei senza motivo: 2 ragazzi in ospedale

Un secondo agguato a Foggia nei confronti di altri due minorenni
Giuseppe Conte con Maurizio Landini
LECCE

Conte dalla Cgil: "Pugno duro
con chi evade"

Il premier chiude le Giornate del lavoro organizzate dalla sigla sindacale