MARTEDÌ 04 DICEMBRE 2018, 11:39, IN TERRIS


VATICANO

Il Papa: "Fare la pace per imitare Dio"

Francesco ha celebrato questa mattina la messa a Casa Santa Marta

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco a Santa Marta
Papa Francesco a Santa Marta
N

ella messa celebrata questa mattina a Casa Santa Marta, Papa Francesco è tornato a parlare del periodo di Avvento in cui siamo entrati e lo ha definito “un tempo per prepararci a questa venuta del Principe della pace. Un tempo per pacificarsi". Troppe volte capita di non essere in pace, di stare in ansia, senza speranza. Il Pontefice ci invita a guardarci dentro, a domandare al Signore la pace necessaria per l'incontro con Lui e ci ammonisce a non guardare l'anima altrui. A volte, si vive in ansia anche fra i propri cari: “Ci sono - ha detto il Papa - tante tristezze nelle famiglie, tante lotte, tante piccole guerre, tanta disunione delle volte”. Chiedere la pace serve anche ad abbattere quei "muri che ci separano" nel contesto familiare. 


Contro il bullismo

Il tempo di Avvento deve servire anche ai bambini e va utilizzato dagli adulti per trasmettere loro il messaggio della pace. Francesco ha detto: "domandiamo ai bambini; 'cosa fai a scuola? Quando c’è un compagno, una compagna che non ti piace, è un po’ odioso o è debole, tu fai il bullismo o fai la pace? cerchi di fare pace? Perdono, tutto?'. Artigiani di pace. Ci vuole questo tempo di Avvento, di preparazione alla venuta del Signore che è il Principe della pace". 


La pace fa bene a tutti

L'omelia di Bergoglio si è poi concentrata ad evidenziare i benefici insiti nella pace che è feconda perchè “incomincia dall’anima e poi torna all’anima dopo aver fatto tutto questo cammino di pacificazione". Uno stimolo in più ad impegnarsi in tal senso viene dal fatto che, come ha fatto notare il Pontefice, "fare la pace è un po’ imitare Dio". Infatti, ha spiegato Francesco, "quando (Lui) ha voluto fare la pace con noi e ci ha perdonati, ci ha inviato Suo Figlio a fare la pace, ad essere il Principe della pace". Non serve essere istruiti per trasformarsi in "artigiani di pace": "Tu non hai studiato, non sei sapiente...Fatti piccolo, fatti umile, fatti servitore degli altri. Fatti piccolo e il Signore ti darà la capacità di capire come si fa la pace e la forza di farla". 


Fermarsi davanti al pericolo di piccole guerre

Occorre fermarsi "ogni volta che noi vediamo che c’è la possibilità di una piccola guerra sia a casa sia nel mio cuore sia a scuola", ha detto il Papa. La priorità deve essere "mai ferire l’altro". E questo sforzo richiede di "non sparlare degli altri, non buttare la prima cannonata”. "Se tutti noi facessimo solo questo - ha osservato il Pontefice - la pace andrebbe più avanti".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La parrocchia di don Jacques Hamel
ANNIVERSARIO

Saint-Étienne ricorda Padre Jacques Hamel

Il calendario delle iniziative per commemorare il sacerdote ucciso dai terroristi
Bruno Siciliano, docente della Federico II e alle spalle il robot RoDyMan

A Ravello prova di cyber-orchestra

Dal podio il robot RoDyMan dirige il concerto delle Conservatorio “Martucci”
Il presidente dimissionario dell'Anac, Raffaele Cantone
POTERE GIUDIZIARIO

Cantone lascia l'Anac

L'annuncio del Presidente in una lettera: "L'Autorità ha ricevuto riconoscimenti internazionali, ma è...
Il grattacielo della Regione Piemonte
INCHIESTA

Grattacielo Regione Piemonte: 10 indagati

Notificato l'avviso di chiusura indagini per l'inchiesta sulla nuova sede regionale
NERA

Calabria: duplice omicidio a Corigliano Rossano

Sul delitto indaga Eugenio Facciola, Procuratore di Castrovillari
Baby gang
MONZA E BRIANZA

Sgominata baby gang: rapinavano i compagni di scuola

Contesti familiari problematici, sui social si ritraevano con pistole e passamontagna
INDAGINE

Foggia: operazione "Madrepatria", un sindaco ai domiciliari

La pubblica accusa ipotizza gravi reati, tra questi la corruzione
Stress da caldo nelle piante
TROPICALIZZAZIONE

Coldiretti: "Troppo caldo, a rischio ortaggi e frutta"

"Oltre 14 miliardi di euro di costi in perdite e danni in un decennio"
La palazzina andata distrutta
PORTOFERRAIO

Esplode casa all'Isola d'Elba: 1 morto

Tre persone sono state estratte vive, ma ferite. Una donna è dispersa
Sostanze stupefacenti
SICILIA

Maxi operazione antidroga a Enna

Azzerata l'attività di spaccio in Piazza Armerina con decine di arresti