MARTEDÌ 07 APRILE 2015, 18:49, IN TERRIS

IL CAPO DELLA POLIZIA VATICANA: "COL PONTEFICE BISOGNA IMPROVVISARE"

Maria Rosaria Maiorino, dirigente dell’Ispettorato della Santa Sede, racconta in un’intervista la sua esperienza accanto al Papa

STEFANO CICCHINI
IL CAPO DELLA POLIZIA VATICANA:
IL CAPO DELLA POLIZIA VATICANA: "COL PONTEFICE BISOGNA IMPROVVISARE"
“Questo Papa ha un carisma eccezionale, trascina la gente e non si può pensare di separarlo dal popolo. Proprio per questo, ho capito subito che con Papa Francesco bisogna saper improvvisare”. E’ quanto affermato da Maria Rosaria Maiorino, dirigente dell’Ispettorato Vaticano della Polizia, in un’intervista al settimanale Oggi. La responsabile del servizio che si occupa della sicurezza del Pontefice, in coordinamento con le Guardie Svizzere e la Gendarmeria, ha osservato che l’attuale vescovo di Roma è una persona “speciale” con una “luce particolare negli occhi”. “Ricordo che un nostro dipendente, nel salutarlo, gli ha chiesto una preghiera particolare – ha raccontato –. Il Santo Padre, che in un primo momento non aveva capito bene, dopo un po’ è tornato sui suoi passi e ha chiesto al nostro agente di ripetergli quello che gli aveva chiesto, assicurando che avrebbe pregato per lui”.

Maiorino ha ripercorso anche la sua prima “uscita” col Santo Padre, avvenuta nella parrocchia di San Michele Arcangelo, a Pietralata. “Mentre eravamo già in strada – ha spiegato – mi è arrivata la comunicazione che il Papa aveva saputo che nei pressi della parrocchia c’era un campo di rifugiati e avrebbe avuto piacere di visitarlo. In pochi minuti ci siamo inventati un servizio di sicurezza che permettesse al Papa di far visita ai rifugiati. Quel giorno ho avuto di nuovo la prova che il Santo Padre vuole esercitare il suo ministero così”. Riguardo ai dispositivi di sicurezza ha sottolineato che “i livelli di attenzione sono saliti in questo periodo e bisogna tener conto di ogni possibile scenario: dal pericolo di un attentato terroristico fino al fedele che, per entusiasmo, al passaggio del Papa lancia qualcosa o al pellegrino che si fa male contro le transenne”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...
Una frazione di gioco di Juventus-Inter
CALCIO | SERIE A

Juve-Inter a reti bianche: Spalletti è ancora primo

I bianconeri giocano meglio ma non sfondano: 0-0. Il Napoli può tornare davanti