MARTEDÌ 25 AGOSTO 2015, 11:36, IN TERRIS

I VESCOVI AI GIOVANI D'AFRICA: "NON ABBANDONATE IL CONTINENTE"

In un'appello durante la riunione della Gioventù cattolica Panafricana, i prelati mettono in guardia gli emigranti: "Non fatevi ingannare dall'illusione di impieghi inesistenti"

AUTORE OSPITE
I VESCOVI AI GIOVANI D'AFRICA:
I VESCOVI AI GIOVANI D'AFRICA: "NON ABBANDONATE IL CONTINENTE"
“Non fatevi ingannare dall'illusione di lasciare i vostri Paesi alla ricerca di impieghi inesistenti in Europa e in America”. E' l'invito che monsignor Nicolas Djomo, vescovo di Tshumbe rivolge a tutti coloro che hanno partecipato alla riunione della Gioventù cattolica Panafricana che si è conclusa oggi a Kinshasa, nella Repubblica democratica dl Congo. Al Convegno hanno partecipato 120 delegati provenienti da diversi Paesi africani. "Voi siete il tesoro dell'Africa - ha continuato mons. Djomo -. La Chiesa conta su di voi, il vostro continente ha bisogno di voi".

L’appello è rivolto ai giovani del continente, che rappresentano la maggior parte della popolazione africana e sempre più spesso cercano fortuna in Europa o in Nord America. “Utilizzate i vostri talenti e le altre risorse a vostra disposizione per rinnovare e trasformare il nostro continente e per la promozione della giustizia, della pace e della riconciliazione durature in Africa”, dice ancora nel suo intervento: “Guardatevi dagli inganni delle nuove forme di distruzione della cultura di vita, dei valori morali e spirituali”.

L’obiettivo di questa riunione, oltre a cercare di arrestare l’esodo verso i Paesi più sviluppati, è quello di promuovere la partecipazione e la consapevolezza della gioventù africana e, eventualmente, creare un organizzazione Panafricana di Azione Cattolica giovanile. Dalla conferenza sottolineano come i giovani siano essenziali per lo sviluppo del continente. Spesso a partire sono infatti quelli che potrebbero fare la differenza, gli istruiti e gli intraprendenti, sedotti da una promessa di libertà e abbondanza che spesso però non trova riscontro nella realtà, soprattutto quando la destinazione sono Paesi in difficoltà come l’Italia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android