GIOVEDÌ 25 GIUGNO 2015, 19:46, IN TERRIS

I FUTURI NUNZI IN UDIENZA IN VATICANO, BERGOGLIO: "SIATE PONTI TRA LA CHIESA E I POPOLI"

Il pontefice ha esortato i rappresentanti pontifici a non lasciarsi "imprigionare dalle logiche delle cordate"

MANUELA PETRINI
I FUTURI NUNZI IN UDIENZA IN VATICANO, BERGOGLIO:
I FUTURI NUNZI IN UDIENZA IN VATICANO, BERGOGLIO: "SIATE PONTI TRA LA CHIESA E I POPOLI"
Quelli che, alla fine dei loro studi, saranno i nuovi nunzi apostolici sono stati ricevuti oggi in udienza da Papa Francesco, che li ha invitati a non lasciarsi "imprigionare dalle logiche delle cordate". Bergoglio li ha spronati a diventare i "ponti" tra la Chiesa e i popoli. "La preparazione specifica che vi offre l'Accademia - ha spiegato il Papa - è mirata a far crescere le realtà che incontrerete, amandole anche nella pochezza che forse vi dimostrano. Vi preparate, infatti, a diventare 'ponti', pacificando e integrando nella preghiera e nel combattimento spirituale, le tendenze ad affermarsi sopra gli altri, la presunta superiorità dello sguardo che impedisce l'accesso alla sostanza della realtà, la pretesa di sapere già abbastanza. Per fare ciò è necessario non trasporre, nell'ambito in cui si opera, i propri schemi di comprensione, i propri parametri culturali, i propri retroterra ecclesiali".

Il servizio al quale saranno chiamati i rappresentati pontifici, ha continuato Francesco, "richiede di tutelare la libertà della Sede Apostolica, che per non tradire la sua missione davanti a Dio e per il vero bene degli uomini non può lasciarsi imprigionare dalle logiche delle cordate, farsi ostaggio della contabile spartizione delle consorterie, accontentarsi della spartizione tra consoli, assoggettarsi ai poteri politici e lasciarsi colonizzare dai pensieri forti di turno o dall'illusoria egemonia del mainstream. Voi siete chiamati a cercare - ha precisato Bergoglio  -, nelle Chiese e nei popoli in mezzo ai quali esse vivono e servono, il bene che va incoraggiato. Per realizzare al meglio questa missione occorre deporre l'atteggiamento di giudice e indossare l'abito del pedagogo, di colui che è capace di far uscire dalle Chiese e dai suoi ministri le potenzialità di bene che Dio non manca di seminare".

Il Papa ha anche esortato i nunzi a non aspettare il terreno pronto, ma ad avere il coraggio di "ararlo con le proprie mani, senza trattori o altri mezzi più efficaci di cui non potremo mai disporre - ha aggiunto -, per prepararlo alla semina, aspettando, con la pazienza di Dio, il raccolto, di cui forse non sarete voi a beneficiare; a non pescare negli acquari o negli allevamenti, ma ad avere il coraggio di scostarvi dai margini di sicurezza di quanto già si conosce e gettare le reti e le canne da pesca in zone meno scontate, senza adattarsi a mangiare pesci preconfezionati da altri".

La missione del nunzio quindi "richiede la ricerca di pastori autentici, con l'inquietudine di Dio e con la mendicante perseveranza della Chiesa, che senza stancarsi sa che ci sono, perché Dio non li fa mancare. Cercare - ha continuato Papa Francesco -, guidati non da prescrizioni esterne ma dalla bussola interiore con la quale si orienta la propria vocazione di pastore, con la misura esigente che si deve applicare a sé stessi per non smarrirsi nel declino. Cercare uomini di Dio, paterni con coloro che sono loro affidati; insoddisfatti del mondo perché consapevoli della sua 'penultimità' e della intima certezza che rimarrà sempre e comunque bisognoso di quanto sembra disprezzare".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"