LUNEDÌ 27 LUGLIO 2015, 17:27, IN TERRIS

GMG CRACOVIA: IL PONTEFICE VARCHERÀ LA PORTA DELLA MISERICORDIA

Sarà installata anche una Porta Santa simbolica, segno giubilare dell'evento

REDAZIONE
GMG CRACOVIA: IL PONTEFICE VARCHERÀ LA PORTA DELLA MISERICORDIA
GMG CRACOVIA: IL PONTEFICE VARCHERÀ LA PORTA DELLA MISERICORDIA
Ad un anno dalla GMG di Cracovia, il cardinal Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, in un messaggio scrive: "La Gmg di Cracovia sarà un vero e proprio Giubileo dei giovani a livello mondiale. I giovani saranno chiamati a riflettere sul tema della misericordia come un ideale di vita e come criterio di credibilità per la nostra fede. Dovrà diffondersi nel mondo intero il messaggio, carico di speranza, dell’amore misericordioso di Dio per ogni uomo della terra”. Centro spirituale di questo Giubileo dei Giovani, sarà il santuario della Divina Misericordia, inaugurato da Giovanni Paolo II.

All'interno della struttura verrà allestito un grande spazio con molti confessionali, dove i giovani pellegrini potranno accedere al sacramento della riconciliazione in diverse lingue. A Cracovia invece, nel luogo del grande raduno conclusivo, chiamato Campus Misericordiae, il cardinale informa che “sarà allestita una simbolica Porta Santa, quale segno visibile del carattere giubilare dell’evento”. Il pontefice varcherà questa porta all'inizio della veglia di preghiera nella serata del 30 luglio, veglia che vrà il suo culmine con l'adorazione eucaristica. Il 31, dopo la messa conclusiva, il Papa consegnerà a cinque coppie di giovani (a rappresentanza dei cinque continenti) cinque lampade accese, simbolo del fuoco della misericordia portata da Cristo, e invierà a i giovani in tutto il mondo come testimoni della Divina Misericordia.

Dopo nemmeno ventiquattr'ore dall'iscrizione di Papa Francesco alla GMG, sono già quarantacinquemila i pellegrini iscritti e oltre trecento i volontari. Fra poco meno di un anno (26-31 luglio 2016) le nuove generazioni si daranno appuntamento a Cracovia per la XXXI GMG, che dopo venticinque anni torna in Polonia.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
Papa Francesco in piazza San Pietro
PAPA FRANCESCO

"Educhiamo i giovani all'arte del dialogo"

Ricevuti gli ambasciatori di Yemen, Nuova Zelanda, Swaziland, Azerbaijan, Ciad, Liechtenstein e India presso la Santa Sede