GIOVEDÌ 09 GIUGNO 2016, 19:04, IN TERRIS

FRANCESCO IN VISITA AL CAMPO DI AUSCHWITZ IL 29 LUGLIO

Reso noto il programma del viaggio apostolico in Polonia in occasione della Gmg di Cracovia

REDAZIONE
FRANCESCO IN VISITA AL CAMPO DI AUSCHWITZ IL 29 LUGLIO
FRANCESCO IN VISITA AL CAMPO DI AUSCHWITZ IL 29 LUGLIO
Durante il suo viaggio in Polonia, Papa Francesco visiterà il lager di Auschwitz il 29 luglio. E' quanto si apprende dal programma del viaggio pubblicato oggi dal Vaticano e, in contemporanea, in due conferenze stampa a Cracovia e a Varsavia. Francesco volerà in Polonia in occasione della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù (Gmg). L’arrivo all’aeroporto San Giovanni Paolo II di Balice-Cracovia è previsto alle 16:00 del 27 luglio. Nell’area militare, è prevista anche la cerimonia di accoglienza. Il Papa raggiungerà quindi il Wawel dove, nel cortile d’onore, incontrerà le autorità, la società civile e il corpo diplomatico e pronuncerà il suo primo discorso. Al termine, nella "sala degli uccelli" del palazzo del Wawel, Francesco renderà la visita di cortesia al presidente della Repubblica polacca. Quindi, nella cattedrale, incontrerà i vescovi.

Giovedì 28, alle 10:30, il Papa celebrerà la Messa nell’area del santuario di Czestochowa, in occasione del 1050° anniversario del battesimo della Polonia. In precedenza, appena arrivato in elicottero da Cracovia, Francesco si raccoglierà in preghiera nella cappella della Madonna Nera. Nel pomeriggio di giovedì, rientrato a Cracovia in elicottero, il Papa presiederà la cerimonia di accoglienza dei giovani pellegrini della Gmg nel parco Jordan a Blonia, il tradizionale luogo per le grandi celebrazioni papali.

Venerdì mattina la visita al lager di Auschwitz-Birkenau. L’arrivo è previsto per le 8:45. Nel pomeriggio, alle 16:30, Francesco si recherà all'Ospedale pediatrico universitario (Uch) di Prokocim, a Cracovia. Poi, alle 18,30, sarà insieme ai giovani per la Via Crucis a Blonia. Sabato 30, alle 8:30, Francesco andrà al santuario della Divina Misericordia, luogo legato alla memoria di santa Faustyna Kowalska, alla periferia di Cracovia, dove passerà attraverso la porta santa. Quindi, alle 9:15, presiederà il rito della riconciliazione di alcuni giovani.

Sabato, alle 10:30 Francesco celebrerà la Messa nel santuario intitolato a San Giovanni Paolo II. Saranno presenti, in particolare, sacerdoti, religiosi, consacrati e seminaristi polacchi. Alle 12:45, in arcivescovado, il pranzo insieme ad alcuni giovani pellegrini. In serata, alle 19:00 raggiungerà il Campus misericordiae, dove, dopo avere attraversato la porta santa con un gruppo di giovani, presiederà la Veglia di preghiera.

Domenica 31, alle 10:00, sempre nel Campus misericordiae, Francesco presiederà la Messa conclusiva per la Giornata mondiale della Gioventù. Al termine della cerimonia, sarà reso noto il luogo nel quale si svolgerà la prossima Gmg. Nel pomeriggio, alla Tauron arena di Cracovia, incontrerà i volontari impegnati nell’accoglienza dei giovani, insieme ai componenti del comitato organizzatore e ai benefattori. Successivamente, alle 18:15 è prevista la cerimonia di congedo. Quindi, l’aereo con a bordo Bergoglio decollerà alle 18:30. L’arrivo all’aeroporto di Ciampino avverrà alle 20:25.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini
VERSO LE ELEZIONI

Centrodestra, i leader firmano il programma

Berlusconi, Salvini e Meloni sottoscrivono il documento a Palazzo Grazioli. L'ex premier: "Ampiamente condiviso"
Perris, la casa-prigione dei 13 ragazzi
IL CASO

California, i genitori aguzzini rischiano l'ergastolo

I due coniugi sono accusati di tortura. Rivelati dettagli inquietanti sulle condizioni di detenzione dei propri figli
Michele Gesualdi
FIRENZE

E' morto Michele Gesualdi, l'allievo di don Milani

Ex presidente della Provincia di Firenze, è stato un sostenitore della legge sul biotestamento. Aveva 74 anni
MILANO | INCIDENTE SUL LAVORO

Morto anche il quarto operaio intossicato

L'uomo, operaio della "Lamina", era ricoverato presso il "San Raffaele". Nella tragedia morto anche suo...
I danni causati dalla tempesta Friederike
MALTEMPO IN NORD EUROPA

Otto vittime
tra Olanda, Belgio
e Germania

Centinaia di migliaia di persone, dal Regno Unito alla Romania, sono senza elettricità
INFLUENZA

Mai così tanti casi dal 2004. A letto 4 milioni di italiani

La fascia di età più colpita dal virus influenzale è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni