MARTEDÌ 30 AGOSTO 2016, 002:22, IN TERRIS

FANANO, AL VIA I LAVORI DI "UNA STATUA PER FRANCESCO" DI BERTRAM

L'opera in arenaria "Nicht fallen" verrà donata al Pontefice e esposta ai Giardini Vaticani

AUTORE OSPITE
FANANO, AL VIA I LAVORI DI
FANANO, AL VIA I LAVORI DI "UNA STATUA PER FRANCESCO" DI BERTRAM
Sono iniziati sabato scorso, nel cortile della Canonica di Fanano, in provincia di Modena, i lavori per la 'Statua per Francesco' del tedesco Marc Bertram; lo scultore ha vinto il concorso con l'opera 'Nicht Fallen' (traduzione, 'Non Cadere') che entro ottobre, verrà regalata a Bergoglio per i Giardini Vaticani.

La Statua di Bertram - ricorda l'Ufficio Stampa Valli del Cimone - ha vinto la concorrenza di 11 artisti provenienti da diverse parti di Italia e del Mondo. Fanano è da sempre la 'Città della Pietra Scolpita' e per stimolare ancora di più le coscienze in vista del Simposio Internazionale di Scultura su Pietra del 2017 il Comune di Fanano e l'Associazione Ussp (Urban Stone Sculpture Park) hanno indetto un concorso per donare un pezzo unico al Papa.

Il titolo dell’opera “Nicht Fallen” è così spiegato dal suo autore che cita l’Inno Nazionale Tedesco: “Non si può cadere più in basso che nelle mani del Signore che Egli tende a chiunque per Sua Misericordia”. Due mani, infatti, come se si aiutassero a vicenda, compongono la statua che sarà realizzata in Pietra Arenaria di Fanano e avrà un’altezza di 2 metri per una larghezza, tra basamento e opera, di 1 metro e 50 cm.

"Misericordia può anche significare tendere la mano a colui che è in cerca d’aiuto - continua l'autore-. Tramite la mia scultura cerco di rendere questo aspetto formando una apparenza di tensione fra le due mani, come una grotta che offre sicurezza, oppure si può anche vedere l’interno di una nave che lascia filtrare tra le sue fessure raggi di luce come barlumi di speranza. Considerando l’attuale situazione mondiale, dedico questa scultura agli aiutanti di terra e di mare nei confronti dei profughi in cerca d’aiuto e a tutti coloro ai quali, purtroppo, l’aiuto non è arrivato in tempo", conclude l'artista.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
HOTEL RIGOPIANO

Mattarella: "Profonda ferita per il Paese intero"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione dell'anniversario della tragedia di Farindola
 Act-Clj0102-4915
TELESCOPIO HUBBLE

Ecco El Gordo: l'ammasso più grande dell'universo

Un gigante da 3 milioni di miliardi di masse solari
L'hotel Rigopiano distrutto dalla valanga
TRAGEDIA A RIGOPIANO

Quattro filoni d'inchiesta, nuove segnalazioni su telefonate

I parenti delle vittime saranno ricevuti il 22 gennaio da Mattarella e il 25 da Papa Francesco