MERCOLEDÌ 13 LUGLIO 2016, 000:15, IN TERRIS

ECUMENISMO, MONS. AYUSO IN VISITA ALL'UNIVERSITÀ DI AL-AZHAR

Il segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-religioso in Egitto per la ripresa del dialogo tra Santa Sede e Islam

DANIELE VICE
ECUMENISMO, MONS. AYUSO IN VISITA ALL'UNIVERSITÀ DI AL-AZHAR
ECUMENISMO, MONS. AYUSO IN VISITA ALL'UNIVERSITÀ DI AL-AZHAR
Il Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-religioso ha reso noto che quest'oggi, il proprio segretario, monsignor Miguel Angel Ayuso Guixot, è in visita al Cairo presso l’Università di Al-Azhar, la massima istituzione dell’Islam sunnita. La visita si svolge a seguito dello storico incontro tra Papa Francesco e il grande imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyib, avvenuto in Vaticano lo scorso 23 maggio.

Mons. Ayuso Guixot, assieme a mons. Bruno Musarò, nunzio apostolico in Egitto, inconterà innanzitutto, per una riunione preliminare, Mahmoud Hamdi Zakzouk, membro del Council of Senior Scholars di Al-Azhar e direttore del Centro per il Dialogo della medesima Università. "Durante l’incontro, richiesto dal dicastero per espresso desiderio del Santo Padre - si legge in una nota -, si valuterà come avviare la ripresa del dialogo fra il Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso e l’Università Al-Azhar".

L’udienza svoltasi lo scorso maggio in Vaticano, sancisce la completa riapertura del dialogo tra Santa Sede e al Azhar, che ha vissuto numerose tensioni durante il pontificato di Papa Ratzinger, a partire dal fraintendimento del discorso dello stesso Benedetto XVI all’università di Ratisbona. L’università sunnita di al-Azhar, che forma migliaia di imam all’anno, si oppone completamente a una interpretazione letterale del Corano per quanto riguarda violenza e guerra santa, cioè a dare fondamento teologico al terrorismo, anche se nei fatti non tutti gli imam sunniti del mondo lo fanno. Per Papa Fracesco, il dialogo con l’islam in tutte le sue correnti è fondamentale.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Il Senato Usa
USA

Shutdown: manca l'accordo, uffici ancora fermi

Oggi nuovo voto in Senato per superare l'impasse. Trump propone di cambiare le regole
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

Il leader indipendentista in Danimarca: la Spagna chiede un mandato europeo
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...