SABATO 18 LUGLIO 2015, 005:30, IN TERRIS

DOPO 10 ANNI DI LOTTE CON PECHINO MONS. WU PRENDE POSSESSO DELLA SUA DIOCESI

Il vescovo cinese si insedia sulla cattedra della diocesi dopo 7 anni di prigionia

EDITH DRISCOLL
DOPO 10 ANNI DI LOTTE CON PECHINO MONS. WU PRENDE POSSESSO DELLA SUA DIOCESI
DOPO 10 ANNI DI LOTTE CON PECHINO MONS. WU PRENDE POSSESSO DELLA SUA DIOCESI
Il vescovo cinese Joseph Martin Wu Qinjing dopo 10 anni dall'ordinazione vescovile, ha preso possesso della sua diocesi, quella di Zhouzhi, una provincia della Shaanxi. La cerimonia si è svolta nella cattedrale del Cuore Immacolato di Maria. La "presa di possesso della cattedra" è avvenuta poco prima della celebrazione della messa. Mons. Wu, nominato dal Papa, viene così riconosciuto dal governo cinese, dal consiglio governativo dei vescovi cinesi e dall'Associazione patriottica dei cattolici cinesi.

Alla cerimonia hanno preso parte anche mons. Dang Mingyan di Xian e mons. John Baptist Yang Xiaoting di Yulin, originario di Zhouzhi; oltre a loro erano presenti circa 70 sacerdoti concelebranti. Il vescovo Yang ha guidato la cerimonia, mentre mons. Dang ha posato la mitria e consegnato il pastorale a mons. Wu. Il sacerdote Li Hui ha letto la lettera di approvazione del consiglio dei vescovi.

La nomina di mons. Wu come vescovo di Zhouzhi, arrivò dalla Santa Sede nel 2005. Poiché il presule era controllato dal governo cinese, la cerimonia si svolse senza troppa solennità, e la sua ordinazione fu resa pubblica solo nel 2007. Dopo poco tempo venne confinato nel seminario minore di Xian. Durante questo periodo di "prigionia" molti sacerdoti e fedeli della diocesi di Zhoizhi sono andai a trovarlo. Tuttavia, alla cerimonia non tutti i sacerdoti della docesi erano presenti. Dopo 10 anni dalla sua nomina, si è potuto insidiare nella diocesi, ed ora potrà lavorare apertamente con tutta la comunità di fedeli.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Dan Johnson
KENTUCKY

Si suicida deputato accusato di stupro

Il repubblicano Dan Johnson era nell'occhio del ciclone per un presunto caso di violenza sessuale
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"