DOMENICA 22 LUGLIO 2018, 02:00, IN TERRIS

VANDALISMO BLASFEMO

Decapitato crocifisso ad Andria

Denunciato un uomo responsabile anche della distruzione di altre icone sacre

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Crocifisso mutilato ad Andria
Crocifisso mutilato ad Andria
A

ncora un caso di vandalismo contro simboli religiosi. Questa volta è successo ad Andria, dove è stato decapitato il crocifisso ottocentesco collocato nel cimitero cittadino. Il responsabile è stato fermato e denunciato dalle forze dell'ordine: si è servito di una sbarra di ferro per compiere la blasfema profanazione. Oltre al crocifisso, danneggiate nella stessa notte una statua dedicata alla Madonna dell'Altomare, un cappella votiva ed un'icona del Cristo Redentore.


Andria, "Civitas Mariae"

Una vera e propria "strage" di simboli sacri che ha lasciato attonita la cittadina pugliese in cui è ancora particolarmente salda la tradizione di fede e di devozione popolare. La processione dedicata alla Madonna dell'Altomare è uno degli appuntamenti più sentiti dagli andriesi che in tale occasione si riversano nelle strade e ricordano il miracolo da cui scaturisce il culto. La tradizione vuole che nel 1598 si realizzò il salvataggio di una bambina caduta in una cisterna proprio grazie alla mano salvifica di Maria. La bambina fu ritrovata il martedì di Pentecoste e nel luogo del miracolo venne rinvenuta anche un'immagine della Vergine. Il santuario ancora oggi esistente fu costruito proprio per ricordare questo episodio miracoloso.


La reazione del Vescovo

Sulla profanazione della scorsa notte si è espresso il Vescovo, monsignor Luigi Mansi: "questi gravi atti di vandalismo" - ha commentato in una nota - "offendono l’amore di Dio, feriscono l’intera comunità ecclesiale e colpiscono anche la religiosità che contraddistingue la nostra amata città". "L'intera comunità diocesana" - prosegue il comunicato - "chiede a Dio di perdonare questi vili gesti e prega per la nostra città affinchè lo spirito di fede e di tolleranza non venga mai meno." Mons. Mansi ha, inoltre, predisposto la recita di preghiere di riparazione previste nelle giornate di oggi e di domani in tutte le chiese di Andria. A prevalere negli animi degli andriesi è il sentimento di tristezza che li spinge a sfogarsi sui social, nelle pagine dei giornali locali che hanno riportato la notizia.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La bandiera italiana sventola sul Palazzo del Quirinale, 30 maggio 2018 - Foto © Tony Gentile per Reuters

Italia senza previsioni

Il rapporto del CENSIS, la Fondazione presieduta dal sociologo cattolico Giuseppe De Rita, ha messo, come di consueto,...
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Cristiani filippini in preghiera
FILIPPINE

Anno pastorale: "Ecumenismo, dialogo interreligioso e popoli indigeni"

Vescovi: "La Chiesa esorta i fedeli a collaborare con persone di altre religioni e culture per la pace"
Alluvioni e fiumi in piena in Burundi
METEO

Il maltempo mette in ginocchio il Burundi: già 28 morti

Nove Paesi dell'Africa orientale stanno subendo gli effetti delle piogge con frane e alluvioni
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica
La polizia circonda il furgone Ups dopo l'inseguimento
FLORIDA

La rapina finisce in tragedia: 4 morti a Miami

I banditi fermati dopo un lungo inseguimento: due "vittime collaterali" e una donna ferita alla testa
Un bambino migrante
MIGRANTI

Quasi 6500 minori non accompagnati vivono in centri d’accoglienza

Unicef: "Altri 5000 giovani migranti e rifugiati arrivati nel nostro Paese soli sono irreperibili"

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....