VENERDÌ 08 LUGLIO 2016, 000:47, IN TERRIS

CRISTIANI E MUSULMANI FESTEGGIANO INSIEME L'IFTAAR

Dal Pakistan un gesto di condivisione per esprimere la fratellanza interreligiosa

REDAZIONE
CRISTIANI E MUSULMANI FESTEGGIANO INSIEME L'IFTAAR
CRISTIANI E MUSULMANI FESTEGGIANO INSIEME L'IFTAAR
Preti cattolici, ulama musulmani, bambini, studenti di seminari islamici, donne e giovani musulmani, cristiani, indù e sikh: tutti presenti e coinvolti in un evento, organizzato a Lahore nei giorni scorsi dal Consiglio per il dialogo interreligioso, di Lahore, per promuovere l’armonia interreligiosa, in occasione della conclusione del mese sacro del Ramadan. L’incontro è iniziato con la proclamazione di alcuni brani della Sacra Bibbia e del Corano, letti da narratori musulmani e cristiani, ed è proseguito con preghiere secondo le rispettive credenze.

P. Francis Nadeem OFM Cap, coordinatore del Consiglio, ha dichiarato: “Da anni è tradizione che noi rappresentanti cristiani del Consiglio per il dialogo interreligioso invitiamo i nostri concittadini musulmani a celebrare insieme l’iftaar (che conclude il mese del Ramadan), mentre i nostri fratelli musulmani ci invitano per rompere insieme il digiuno in tempo di Quaresima. Questa espressione bilaterale di fratellanza ci avvicina gli uni agli altri”.

La pratica del digiuno, infatti, è uno dei valori comuni, presenti nelle diverse religioni, come nel cristianesimo e nell’islam. Tutti i presenti hanno apprezzato lo spirito dell’incontro e lo sforzo di promuovere l'armonia nazionale e religiosa. “Il digiuno ci insegna la tolleranza, l'unità, la fratellanza, il perdono e l'elemosina” hanno detto alcuni leader islamici, tra i quali il leader sufi Pir Shafaat Rasool, presidente del Consiglio interreligioso, e Hafiz Mufti Syed Ashiq Hussain, fondatore e docente in una madrasa a Lahore. Tutti hanno lanciato un appello “a tutta la nazione perché si possa vivere in pace”. I partecipanti all’incontro hanno pregato per il progresso, la prosperità e la pace nel paese e per il successo delle forze armate nella lotta contro il terrorismo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
STATI UNITI

Orrore in California: 13 fratelli tenuti in catene dai genitori

I due sono stati arrestati: i ragazzi, fra i 2 e i 29 anni, erano detenuti in condizioni inumane
Filippo Nogarin
ALLUVIONE DI LIVORNO

Indagato il sindaco Filippo Nogarin

Ipotesi di reato di concorso in omicidio colposo: "Non sono stupito". Nella tragedia persero la vita 8 persone
Dolores O'Riordan
LONDRA

Addio a Dolores O'Riordan, voce dei Cranberries

La cantante irlandese se ne va a 46 anni per cause ignote, aveva problemi di salute
Severino Antinori
SANITÀ E DIRITTO

Antinori: chiesta condanna a 9 anni di carcere

Il ginecologo è accusato del prelievo forzoso di ovociti ad un'infermiera
Immigrati fuori la Stazione Centrale di Milano
MIGRANTI

Per Fontana sono una minaccia per la "razza bianca"

Il candidato alla Regione Lombardia poi si scusa: "È stato un errore espressivo"
Scontri all'aeroporto di Tripoli
LIBIA

Scontri all'aeroporto di Tripoli: 16 morti

Nel conflitto sono impegnate la milizia Zamrina e le forze di deterrenza speciali
La nuova Ducati del Moto Mondiale 2018
MOTOGP 2018

Ecco la nuova Ducati di Lorenzo e Dovizioso

I piloti: "E' una moto bellissima. Vogliamo far divertire tanto i tifosi"
Il forte di Bard, in Valle d'Aosta
MOSTRE

Monet, Renoir e Boudin al Forte di Bard

Dal 3 febbraio al 17 giugno “Luci del Nord. Impressionismo in Normandia”