VENERDÌ 03 LUGLIO 2015, 003:00, IN TERRIS

IL "CONCERTO" DEL RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO PER L'INCONTRO CON IL PONTEFICE

L’evento si pone in apertura della due giorni di preghiera e dell’udienza con Papa Francesco

MILENA CASTIGLI
IL
IL "CONCERTO" DEL RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO PER L'INCONTRO CON IL PONTEFICE
In occasione dell’udienza con Papa Francesco che si svolge oggi venerdì 3 luglio a Roma, il Rinnovamento dello Spirto Santo (RnS) ha organizzato un evento eccezionale: un concerto ecumenico che si terrà questo pomeriggio a partire dalle 16,00 in piazza San Pietro con protagonisti d’eccezione come il tenore toscano Andrea Bocelli, la cantante Noa, l’australiana Darlene Zschech e dagli Stati Uniti il cantautore Don Moen. “Vie di unità e di pace - Voci in preghiera per i martiri di oggi e per un ecumenismo spirituale” è il nome dato alla manifestazione, ad ingresso libero e gratuito, che apre la XXXVIII Convocazione del Rinnovamento, una due giorni di preghiera, spiritualità ed evangelizzazione che proseguirà nella giornata di sabato 4 luglio allo Stadio Olimpico.

Il “concerto in preghiera” vuole porre l’attenzione dell’opinione pubblica in merito al dramma delle persecuzioni religiose che stanno insanguinando molti Paesi anche vicini all’Italia e alla necessità di praticare un “ecumenismo spirituale” che rappresenti una strada di unità e di pace tra tutti i popoli. Alle ore 17.45 arriverà in piazza San Pietro il Santo Padre che completerà il gesto ecumenico offerto dal RnS e terrà l’udienza speciale al Movimento a un anno dalla storica Convocazione allo Stadio Olimpico.

Un doppio appuntamento che vedrà protagonisti non solo i noti artisti internazionali, ma anche numerosi delegati ecumenici: Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il vescovo armeno-cattolico di Aleppo Boutros Marayati, il rappresentante dell’Arcivescovo di Canterbury presso la Santa Sede, David Moxn, il vescovo luterano di Strängnäs (Svezia) Jonas Jonson, il pastore non denominazionale della Passion City Church di Atlanta, Louie Giglio, Salvatore Martinez, presidente del RnS, insieme a delegati ortodossi e pentecostali. È la prima volta che un simile evento ecumenico viene proposto in piazza San Pietro, cuore della cristianità. Un auspicio di rinnovata unità tra le tante realtà del cristianesimo in un momento storico difficile che predilige lo scontro alla pace.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
Il Pentagono
USA

Il Pentagono: abbiamo indagato sugli Ufo

Il programma è stato avviato nel 2007 e interrotto 5 anni fa per il blocco dei fondi