SABATO 19 SETTEMBRE 2015, 18:29, IN TERRIS

CARDINAL SEPE: “BASTA SANGUE PER LE STRADE DI NAPOLI, BASTA MORTI INNOCENTI”

L’omelia del porporato in occasione della festa per il miracolo di San Gennaro

MILENA CASTIGLI
CARDINAL SEPE: “BASTA SANGUE PER LE STRADE DI NAPOLI, BASTA MORTI INNOCENTI”
CARDINAL SEPE: “BASTA SANGUE PER LE STRADE DI NAPOLI, BASTA MORTI INNOCENTI”
“Basta sangue per le nostre strade e in tante case, basta violenza, basta dolore, lutto, basta morti innocenti, basta naufraghi e cadaveri di quanti cercano, coraggiosamente ma troppo spesso tragicamente, libertà, pane e futuro”. Questo l’appello dell’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, nell’affollatissimo duomo dove si è rinnovato sabato il miracolo di San Gennaro. Nell’omelia, Il porporato si è ricollegato agli ultimi episodi legati allo scontro tra i clan della camorra nei quartieri napoletani che hanno portato alla morte del 17enne Gennaro Cesarano, del 67enne Pasquale Ceraso e del 26enne Andrea Saraiello, freddato con colpi di pistola solo sabato scorso.

“A Napoli – ha osservato Sepe - è tuttora presente la più crudele di tutte le seti, ossia la sete del necessario”, che “porta taluni a cercare fonti avvelenate come la violenza e la turpe offerta di un reddito facile”. “La sete del necessario è una sete maligna - ha detto ancora - che arriva a contrabbandare per normali alcuni comportamenti deprecabili”, ma “la delinquenza e la violenza non prevarranno, le molte seti non fanno di Napoli un deserto” ha assicurato.

Sul tema dei miranti, il cardinale ha osservato come “ci stiamo abituando tristemente alle immagini dei telegiornali, alle foto e agli articoli dei giornali, alle centinaia di persone che muoiono ogni giorno nelle traversate verso la vita”. “Dobbiamo constatare che stanno prendendo corpo l’indifferenza e il cinismo di tanti. Ma non possiamo restare inerti - ha concluso - abbiamo il dovere di assumerci le nostre responsabilità”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android